Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Porto si scusa con Rolfo per lEstoril

Porto si scusa con Rolfo per lEstoril

Porto si scusa con Rolfo per lEstoril

Sebastian Porto si è scusato con il collega della Honda Roberto Rolfo per la collisione che lo ha quasi fatto cadere con lui al culmine di unaspra battaglia nellultimo giro del GP dellEstoril. Largentino, che era stato in testa alla gara nelle fasi iniziali, ha spiegato di essere stato costretto a frenare più tardi degli avversari perché la sua moto aveva perso potenza rispetto alle loro ed ha ammesso di essere andato oltre il limite tanto da finire addosso a Rolfo nella chicane.

`Ho dato tutto quello che avevo in gara ma ero davvero al limite,´ ha detto Porto. Cè una grossa differenza tra la mia moto, le Aprilia, e persino la Honda di Rolfo, ma è così che dobbiamo lavorare e lo sappiamo già. In ogni caso è successo qualcosa al motore della mia moto verso metà gara, tanto che non ho potuto inseguire Elias. Poi, quando mi hanno passato Poggiali e Rolfo ho potuto solo cercare di frenare più tardi possibile in ogni curva, per cercare di non farli scappare. Ovviamente nella chicane ho frenato un po troppo tardi ed ho colpito Roby. Cosa posso dire? Mi sono scusato con lui immediatamente dopo la gara e lui ha accettato le scuse´.

Mentre Rolfo ha miracolosamente evitato di cadere, restando aggrappato alla sua moto e riuscendo a tagliare il traguardo in quarta posizione, Porto è riuscito a risalire in sella e ad arrivare quinto, evitando di trasformare in un disastro un fine settimana di duro lavoro. `Personalmente dopo la gara ero felice, perché ho dato il massimo, mi sono divertito ed ho lasciato il Portogallo con una moto migliore di quando sono arrivato. La squadra ha fatto un ottimo lavoro ed ora dobbiamo proseguire per la stessa strada´.

Rolfo ha preso con filosofia lincidente, anche se gli ha levato il podio. `Avevo la situazione sotto controllo ma lincidente mi ha impedito di attaccare e passare Poggiali per il secondo posto,´ ha commentato litaliano. `E stato un peccato perché la pista mi piaceva ed il podio era comunque sicuro. Comunque queste cose capitano in gara e domenica è toccata a me. Sono contento di come abbiamo lavorato in Portogallo e ho il morale alto in vista dei prossimi GP´.

Tags:
250cc, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›