Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Johan Stigefelt è spera di riprendersi velocemente dall'ultima caduta

Johan Stigefelt è spera di riprendersi velocemente dall'ultima caduta

Johan Stigefelt è spera di riprendersi velocemente dall'ultima caduta

In questo momento sono a Barcellona, dove sto cercando di riposarmi, con la speranza di riuscire a riprendermi in fretta dalle contusioni rimediate nella caduta delle libere del sabato all'Estoril. Penso di non sbagliare se dico che è stata la mia caduta peggiore di sempre – difficile battere un botto a 160 km/h! La sessione stava andando molto bene, stavamo facendo progressi nella messa a punto delle sospensioni e del telaio. Ho deciso quindi di mettere una gomma nuova e di vedere cosa riuscivo a fare. Durante il secondo giro ho cercato una buona linea nella curva che immetteva nel rettilineo finale ma ho aperto il gas troppo preso ed ho preso una buca. La gomma posteriore è sbalzata via e in un attimo mi sono trovato a volare per aria.

L'impatto ha contuso i muscoli del mio stomaco, che mi fa ancora molto male. I medici hanno detto che l'unica cura è stare a riposo, quindi spero che questi giorni prima di Rio mi permettano di riprendermi.

Questa caduta non sarebbe potuta arrivare in un momento peggiore, una cosa che mi è già successa in passato. Nelle ultime due gare abbiamo avuto un sacco di problemi a livello tecnico e devo ammettere che le mie prestazioni non sono state al 100%. In Portogallo invece le cose andavano meglio ed io ero fiducioso di poter ottenere un buon risultato. Sfortunatamente non ho potuto fare la gara quindi adesso è doppiamente importante andare a punti per il resto della stagione.

Non sono soddisfatto della mia stagione fino a questo momento ma so di poter fare molto meglio quindi spero che arrivino tempi migliori. L'Aprilia è una moto estremamente sensibile alle regolazioni ed ho ancora molto da imparare prima di poterla guidare al 100%. Basta guardare piloti come Fonsi Nieto, che la guida da anni. Per lui ancora adesso certe domeniche sono da dimenticare. Penso di aver bisogno di un altro anno con questa moto per far bene. Ho un paio di opzioni per la prossima stagione. Una di loro è restare con questa squadra, e in ogni caso la mia priorità è l'Aprilia. E' un'ottima moto, ha solo bisogno di essere messa perfettamente a punto e di essere guidata bene.

Il fatto di avere diverse opzioni per il prossimo anno mi leva un po' di pressione di dosso, quindi spero di riuscire a divertirsi per quel che resta di questa stagione. Le prossime piste che incontreremo mi piacciono molto – soprattutto Phillip Island – quindi spero di poter ottenere un buon risultato per me e per i tifosi che mi supportano in Svezia.

Tags:
250cc, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›