Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi straccia tutti i record nel sole di Rio

Rossi straccia tutti i record nel sole di Rio

Rossi straccia tutti i record nel sole di Rio

La pole del Nelson Piquet di Rio è stata letteralmente stracciata per la seconda volta in due giorni al termine delle prove del gran premio del Brasile. Ieri era stato Max Biaggi a firmare il nuovo record, oggi il suo compagno di marca Valentino Rossi che è andato addirittura quasi un secondo più veloce fermando il cronometro in 1'49.038. Loris Capirossi a sua volta ha compiuto un'impresa portando la sua Ducati a 0.302 decimi dalla pole, un secondo più veloce del suo tempo di ieri. Sete Gibernau è caduto proprio alla fine della sessione, senza conseguenze, ma impossibilitato a migliorare. Domani partirà terzo. Biaggi non è riuscito a migliorare il tempo che ieri gli era valso la pole provvisoria ed è scivolato in quarta posizione.

Troy Bayliss ha fatto un significativo passo in avanti risalendo fino alla quinta posizione negli ultimi secondi del turno, avvicinandosi a 0.166 secondi dalla prima fila e proponendosi come un altro valido portacolori per la Ducati in vista della gara di domani. Bayliss è davanti al bravo Nakano su Yamaha, che parte dalla seconda fila con il sesto tempo per la seconda volta di seguito. Nicky Hayden si è adattato velocemente alla pista, che vede per la prima volta, ed oggi ha fatto il settimo tempo davanti al compagno di marca Tohru Ukawa.

L'idolo locale Alex Barros non è stato capace di difendere la sua seconda fila provvisoria quando il passo si è fatto più veloce e domani partirà dalla terza fila in undicesima posizione. Colin Edwards ha fatto un notevole progresso con l'Aprilia passando dalla ventesima alla dodicesima posizione facendo retrocedere Garry McCoy in quarta fila col tredicesimo tempo. Come Gibernau anche John Hopkins e Olivier Jacque (due volte) sono caduti e fortunatamente nemmeno loro hanno riportato ferite a parte una forte botta al piede sinistro per il francese.

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›