Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Herve Poncharal spiega le condizioni fisiche di Barros e di Jacque e le sue aspettative prima del prossimo GP

Herve Poncharal spiega  le condizioni fisiche di Barros e di Jacque e le sue aspettative prima del prossimo GP

Herve Poncharal spiega le condizioni fisiche di Barros e di Jacque e le sue aspettative prima del prossimo GP

I due piloti del team Gauloises Yamaha, Alex Barros e Olivier Jacque, sperano di arrivare alla prossima gara del campionato del mondo, tra poco più di una settimana a Motegi, in condizioni migliori di come hanno affrontato il GP Cinzano di Rio. Il brasiliano a casa sua non ha potuto accontentare le migliaia di tifosi che speravano in una sua prestazione brillante. Penalizzato dalla lesione alla spalla, soprattutto per la posizione in sella, il pilota di San Paolo è riuscito a chiudere solo al dodicesimo posto. Peggior destino è toccato a Olivier Jacque. Il francese si è infortunato al ginocchio in una caduta nel secondo giorno di prove (è caduto due volte in un turno) ed è stato forzato al ritiro in gara dopo appena sette giri. Il direttore della squadra, Hervé Poncharal, ha parlato delle condizioni fisiche dei suoi due piloti.

`La lesione di Barros ha un'evoluzione lenta,´ ha spiegato Poncharal a motograndprix.com. `Se l'è procurata a Donington, in luglio, ma è stato più tardi, all'Estoril, che un nuovo esame ha evidenziato che l'origine dei disturbi era il tendine della spalla. Adesso soffre di una tendinite che viene trattata regolarmente ma che potrebbe obbligarlo ad un'operazione alla fine della stagione. Dipende da come la situazione si evolverà nelle prossime settimane. Il dolore comunque sta diminuendo e a Rio lo ha condizionato meno che in Portogallo.´

Barros comunque ha detto che i suoi risultati non esaltanti derivavano più dalle prestazioni della moto che non dalle sue condizioni fisiche. `La spalla mi ha dato fastidio, ma meno che in Portogallo e sono sicuro che potrò correre il prossimo GP in condizioni migliori´, ha detto. `Abbiamo avuto problemi per tutto il fine settimana quando è stato il momento di scegliere le gomme, e il caldo del giorno della gara ha solo peggiorato le cose. Sapevo che i tifosi speravano in qualcosa di meglio da me, però anche se il risultato non è stato buono, mi hanno risollevato il morale con i loro applausi´.

Da parte sua Jacque affronterà il Gran Premio Gauloises del Pacifico senza particolari conseguenze per la forte botta al ginocchio che aveva riportato in Brasile dove è caduto due volte. I suoi problemi fisici sono stati superati con massaggi e riposo, come ci spiega Poncharal: `Olivier non ha subito lesioni e in linea di principio non dovrebbe avere problemi a ristabilirsi completamente prima di Motegi. Ha avuto la sfortuna di cadere venerdì, alla vigilia della gara, quindi il dolore al ginocchio non ha avuto tempo di attenuarsi e gli causava grande difficoltà quando cambiava. Alla fine ha dovuto per forza ritirarsi.´

Sui possibili risultati dei suoi piloti a Motegi, il direttore del team Gauloises Yamaha si dimostra molto realista. `Sarà difficile stare davanti. E' la pista di casa della Honda, un tracciato che non ci favorisce molto: tutto frenate e accelerazioni. Se teniamo conto che Barros, per esempio, non può frenare al meglio e che l'accelerazione non è esattamente il punto forte della moto, non credo, ad essere sincero, che si tratti del GP in cui speriamo di cogliere il nostro miglior risultato. Il discorso sarà diverso nella gara successiva, a Sepang, che si adatta molto meglio alla Yamaha.´

Consapevole che questa stagione non è stata di grandi soddisfazioni per la Casa di Iwata, il manager francese guarda alla prossima come a quella del ritorno alla competitività: `Abbiamo fatto diverse riunioni con i responsabili tecnici del massimo livello in Yamaha e abbiamo grandi speranze sul prototipo del 2004. Stanno lavorando da parecchio tempo sul progetto e ci hanno promesso un motore più potente e una moto vincente.´

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›