Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Yuki Takahashi, wild card con ambizioni di vittoria

Yuki Takahashi,  wild card con ambizioni di vittoria

Yuki Takahashi, wild card con ambizioni di vittoria

Tradizione vuole che le wildcard giapponesi rivestano un ruolo da protagonisti nei gran premi di casa; emblematici sono i nomi di Tohru Ukawa, Shinya Nakano, Naoki Natsudo, Osamu Miyazaki e più recentemente Hiroshi Aoyama o Yuki Takahashi. Per non parlare di Daijiro Kato, lo sfortunato campione giapponese che nel 1997 e nel 1998 proprio come wildcard conquistò due grandi vittorie sul tracciato di Suzuka. Il dominio dei piloti locali in una pista che conoscono bene non è un fenomeno isolato e anche questa fine settimana lo squadrone giapponese è pienamente intenzionato a dimostrare la propria supremazia in casa.

Yuki Takahashi ha già offerto prove brillanti nel suo paese. E' arrivato terzo nelle sue due precedenti apparizioni mondiali: un anno fa, nel suo debutto in 250cc arrivò sul podio alle spalle di Toni Elias e di Marco Melandri e si è ripetuto quest'anno nella prima gara di Suzuka.

Il giapponese è molto affermato nel suo paese. Attualmente quarto nel campionato nazionale classe 250cc, non nasconde le sue ambizioni per il prossimo fine settimana: "E' la mia terza opportunità in un Gran Premio e spero sia quella buona. Il mio obiettivo è vincere, niente di meno", afferma orgogliosamente il focoso giapponese diciannovenne. "Da quando hanno confermato ufficialmente la mia partecipazione, ho parlato costantemente con la mia squadra, con la quale partecipo al campionato giapponese. Credo di avere un piccolo vantaggio perché conosco bene questa pista".

"Ero un po' preoccupato per l'infortunio che mi sono procurato in una prova, l'agosto scorso. Tuttavia tre settimane fa sono arrivato terzo nella sesta gara del campionato giapponese quindi sono abbastanza fiducioso di poter correre normalmente", continua.

"Parlando della gara mi giocherò le mie carte negli ultimi giri. L'anno scorso non sono riuscito ad arrivare primo ma questa volta voglio stare con davanti per tutta la gara con i piloti dell'Aprilia come Elias, De Puniet e Poggiali. Voglio far notare la mia presenza", conclude Takahashi.

Tags:
250cc, 2003, Yuki Takahashi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›