Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le wildcard giapponesi hanno impressionato ma hanno mancato il podio

Le wildcard giapponesi hanno impressionato ma hanno mancato il podio

Le wildcard giapponesi hanno impressionato ma hanno mancato il podio

I piloti locali, che hanno partecipato al Gauloises GP del Pacifico di Motegi come wildcard, ancora una volta, sul loro terreno, hanno offerto un'ottima prova sebbene in questa occasione nessuno dei cinque sia riuscito a salire sul podio. I due migliori sono stati Yuko Takahashi e Hiroshi Aoyama, rispettivamente quarto e quinto alle spalle dei tre piloti in lotta per il titolo, tanto da privare Randy De Puniet e Fonsi Nieto di punti preziosi.

Takahashi come il suo connazionale Aoyama, aveva fatto il podio nella gara inaugurale di Suzuka ed è rimasto leggermente deluso dalla sua ultima prestazione: "Non sono del tutto soddisfatto della mia gara. Nelle altre due gare mondiali a cui ho preso parte sono arrivato terzo, quindi questa volta speravo in qualcosa di meglio che un quarto posto," ha detto. "Nei primi giri non sono riuscito a trovare il mio ritmo anche se stavo tirando così tanto da rischiare di cadere. Poi mi sono calmato ma a qual punto ero troppo staccato dai primi e non sono riuscito a recuperare terreno. Nell'ultimo giro sono stato molto veloce ed ho potuto dare battaglia ad Aoyama. E' stato bello essere il primo giapponese al traguardo ma è stato anche un peccato non riuscire a raggiungere il mio obiettivo, la vittoria".

Altri tre giapponesi hanno dato spettacolo di fronte la loro pubblico. Choujun Kameya, cugino dello scomparso Daijiro Kato, è arrivato decimo e l'ex pilota mondiale Masaki Tokudome ha recuperato dalla 26esima alla 15esima posizione. Tomoyoshi Koyama ha lottato con De Puniet prima di doversi ritirare per un problema meccanico. Finita l'avventura mondiale i cinque non avranno tempo di rilassarsi perché l'ultima gara del campionato nazionale giapponese classe 250cc si correrà il 19 ottobre prossimo.

Tags:
250cc, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›