Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le prime due posizioni nel GP Marlboro della Malesia garantirebbero il titolo a Rossi

Le prime due posizioni nel GP Marlboro della Malesia garantirebbero il titolo a Rossi

Le prime due posizioni nel GP Marlboro della Malesia garantirebbero il titolo a Rossi

Valentino Rossi ha la possibilità di vincere il terzo titolo consecutivo questo fine settimana in Malesia, arrivando davanti al suo unico avversario rimasto, Sete Gibernau. La vittoria, o il secondo posto, garantirebbero automaticamente l'iride al pilota ventiquattrenne che si unirebbe alla ristretta cerchia di piloti che nella storia hanno vinto tre titoli di fila nella classe regina, Geoff Duke, John Surtees, Mike Hailwood, Giacomo Agostini, Kenny Roberts, Wayne Rainey e Mick Doohan.

Rossi non è arrivato entro i primi due solo in due occasioni quest'anno, sotto la pioggia ad Assen e due settimane dopo a Donington Park quando la vittoria gli fu tolta per un sorpasso in regime di bandiere gialle. Nel Gran Premio dominato dalle Honda, e vinto da Max Biaggi domenica scorsa, Rossi si è ripreso da un vistoso errore che gli ha fatto perdere otto secondi e altrettante posizioni ed è risalito fino al secondo posto. Una prospettiva non molto incoraggiante per Gibernau, che ha lottato coraggiosamente per tutta la stagione in sella alla sua RC211V. Dopo aver lottato con i migliori tre del mondiale in Giappone, Nicky Hayden e Makoto Tamada saranno ansiosi di ripetersi in una pista che entrambi conoscono per avervi disputato vari test in inverno. Hayden domenica scorsa ha conquistato il suo primo podio dopo la squalifica di Tamada per guida irresponsabile, ma l'americano preferirebbe riuscire a salirci con le sue sole forze dopo aver già dato prova di saper guidare molto forte. Tamada a sua volta avrà voglia di prendersi una bella rivincita per la decisione che lo ha privato del secondo podio consecutivo, per di più davanti ai suoi tifosi.

Dopo aver faticato a trovare un buon set up su una pista sconosciuta la scorsa settimana, la Ducati si presenta a Sepang con una notevole serie di informazioni raccolte durante i test invernali. Nel corso di una sessione di prove disputata insieme alla Honda, Loris Capirossi e Troy Bayliss avevano dato i primi segnali di quello che sarebbe diventato un debutto sensazionale nella MotoGP, con una serie impressionante di giri veloci e le prime dimostrazioni della potente accelerazione e velocità di punta della Desmosedici.

Marco Melandri a Motegi ha ottenuto il suo miglior risultato stagionale in sella alla Yamaha risalendo dal diciannovesimo al quinto posto. L'italiano, che a Sepang l'anno scorso ha vissuto uno dei momenti peggiori della sua stagione in 250cc quando la sua Aprilia si è rotta a pochi giri dalla fine, cercherà di fare di nuovo una buona gara mentre il suo compagno di squadra, Carlos Checa proverà a mettersi alle spalle la sfortuna delle ultime gare. Lo spagnolo domenica scorsa è stato buttato fuori da John Hopkins insieme a Troy Bayliss e a Colin Edwards. Hopkins è stato multato e sospeso per una gara anche se la Suzuki avrà ugualmente due piloti in pista schierando di nuovo il collaudatore Akira Ryo nelle vesti di wildcard dopo la discreta prestazione di Motegi dove è arrivato decimo.

Tags:
MotoGP, 2003, Marlboro Malaysian Motorcycle Grand Prix, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›