Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

In Malesia Rossi si concentra sul titolo in arrivo ma le speculazioni sul suo futuro impazzano

In Malesia Rossi si concentra sul titolo in arrivo ma le speculazioni sul suo futuro impazzano

In Malesia Rossi si concentra sul titolo in arrivo ma le speculazioni sul suo futuro impazzano

Valentino Rossi insiste di essere totalmente focalizzato sulla possibilità di vincere il terzo titolo consecutivo questa settimana in Malesia, nonostante le speculazioni sul suo futuro si sprechino. Lo spumeggiante pilota italiano si aggiudicherebbe matematicamente il titolo arrivando primo, secondo o immediatamente alle spalle di Sete Gibernau, cosa questa che gli permetterebbe di mantenere un cuscinetto di 50 punti sufficienti ad assicurargli l'iride. Se Rossi non dovesse prendere punti, Gibernau dovrebbe arrivare assolutamente tra i primi sette per poter portare avanti la battaglia almeno fino a Phillip Island. Rossi tuttavia vuole aggiudicarsi il titolo in grande stile, come fece nel 2001 in Australia.

"Questa pista mi piace molto, adoro guidare qui. Il nostro obiettivo deve essere vincere e pensare al mondiale," ha detto Rossi oggi. "Siamo venuti qui in inverno ed abbiamo fatto dei tempi eccellenti, ma era successo lo stesso l'anno scorso e poi, quando siamo tornati per la gara, abbiamo girato 1.5 secondi più piano. Dobbiamo rimanere concentrati e non permettere che succeda di nuovo. Penso che in Portogallo e in Brasile abbiamo lavorato davvero bene mentre a Motegi non eravamo al 100%. Dobbiamo migliorare rispetto al Giappone".

Interrogato sui suoi progetti per la prossima stagione, un argomento che è stato oggetto di mille speculazioni nel paddock, Rossi ha commentato: " Il contratto che la Honda mi ha offerto a Motegi non andava bene e non lo ho firmato. Il mio manager arriverà questa notte con uno nuovo e vedremo. Non so quello che si dice in giro perché non leggo i giornali ma posso garantire di non aver firmato ancora per nessuno. Penso che la cosa migliore da fare questo fine settimana sia concentrarsi a vincere gara ed titolo".

Una delle più serie minacce per Rossi in questo fine settimana potrebbe essere il suo eterno nemico Max Biaggi, che ha vinto la gara di Motegi appena cinque giorni fa. Biaggi ha vinto anche l'anno scorso qui a Sepang in sella alla Yamaha M1 e spera di ripetere il successo con la Honda. "La gara scorsa siamo riusciti a mettere a punto la moto e per il momento sono molto felice," ha detto Biaggi, staccato di 25 punti da Gibernau in classifica. "Questo è uno dei miei posti preferiti e la pista mi piace molto – sarebbe fantastico vincere di nuovo perché ho ancora la possibilità di arrivare secondo in campionato".

Biaggi poco dopo ha colto l'opportunità di affilare le unghie con una vittoria alle spese di diversi colleghi in una gara di kart nella pista all'interno del circuito. Hanno partecipato alla gara anche Troy Bayliss, Colin Edwards e Nicky Hayden per la MotoGP, Sebastian Porto per la 250cc e Chaz Davies con Steve Jenkner per la 125cc".

Mentre i suoi colleghi partecipavano alle varie attività del paddock, John Hopkins prendeva un volo mattiniero per l'Australia. Il pilota della Suzuki, squalificato per una gara a causa dell'incidente di Motegi, trascorrerà un fine settimana di relax con il suo jetski prima di affrontare la gara di Phillip Island la settimana prossima.

Tags:
MotoGP, 2003, Marlboro Malaysian Motorcycle Grand Prix, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›