Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dani Pedrosa: un sogno diventato realtà

Dani Pedrosa: un sogno diventato realtà

Dani Pedrosa: un sogno diventato realtà

La passione di Dani Pedrosa per le moto è nata, come ormai accade per la maggior parte dei piloti, in tenera età, quando ha cominciato a guidare le pocket bike. A dodici anni aveva già vinto il campionato nazionale in Spagna ma la mancanza di fondi ha rischiato di far fallire la sua carriera ancora agli albori. E' stato Alberto Puig, alla ricerca di giovani talenti spagnoli e con il sostegno della compagnia telefonica MoviStar, a fornire al giovane Pedrosa l'opportunità di misurarsi a più alto livello, possibilità che Dani ha colto al balzo.

Rispondendo alla promozione fatta a livello nazionale, Pedrosa ha gareggiato nel trofeo MoviStar Activa Cup nel 1999 ed è stato uno dei piloti scelti da Puig tra centinaia di altri giovani aspiranti per partecipare al campionato spagnolo della 125cc nel 2000. Quattro pole position su dodici gare e il quarto posto assoluto hanno convinto Puig a sceglierlo insieme a Toni Elias e a Joan Olive per partecipare al mondiale nel 2001. Ancora quindicenne Pedrosa è riuscito a salire due volte sul podio e a finire ottavo assoluto nella sua stagione del debutto. Nel 2002 ha colto la sua prima fantastica vittoria ad Assen che ha fatto parte di un bottino di nove podi e sei pole position. Ha chiuso il mondiale in terza posizione assoluta .

Quest'anno ha cominciato la stagione come uno dei tanti favoriti alla vittoria finale e non ha deluso i suoi sostenitori, unendo una costanza di rendimento da pilota maturo ad una serie di vittorie nette sui suoi avversari. Per Pedrosa e per Puig si tratta di un sogno diventato realtà: Dani Pedrosa è il Campione del Mondo della 125cc del 2003.

Tags:
125cc, 2003, Gran Premio Marlboro de la Comunitat Valenciana, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›