Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner torna a casa mentre Pedrosa non vuole ancora tornare con i piedi per terra

Stoner torna a casa mentre Pedrosa non vuole ancora tornare con i piedi per terra

Stoner torna a casa mentre Pedrosa non vuole ancora tornare con i piedi per terra

Il mondiale della 125cc ormai è di Dani Pedrosa ma la battaglia per il podio che nel corso della stagione ha dato vita a gare fantastiche, ha ancora due capitoli da scrivere.

Questo fine settimana i piloti della minima cilindrata dovranno vedersela con il vento ed i gabbiani che sembrano affliggere regolarmente il circuito affacciato sull'oceano a Phillip Island; la gara è il 15° GP d'Australia.

La nuova tranquillità raggiunta da Pedrosa, da venerdì in caccia della sesta vittoria della stagione, non sarà facile da affrontare per i suoi avversari. Il secondo più giovane campione del mondo della storia, libero dalla pressione del mondiale, può essere capace di girare anche un secondo più veloce di quanto non facesse prima. Pedrosa è il primo pilota dopo Valentino Rossi ad aver conquistato il titolo con più di una gara ancora da fare. Se il pilota della Honda dovesse invece abbassare la guardia, c'è un foltissimo gruppo di colleghi pronti a riportare rapidamente con i piedi per terra il neo iridato.

Più che mai pronto e disposto a portarsi a casa il primo successo è Casey Stoner. L'australiano, che domani (giovedì) compirà 18 anni, è arrivato secondo due volte nelle ultime quattro gare e a Sepang era decisamente tra i più veloci prima di cadere. Si sta ancora riprendendo dalla frattura allo scafoide ma cercherà di sicuro di far bene nella sua gara di casa e in effetti la situazione pare favorevole alla sua prima vittoria. Dopo tutto la 125cc quest'anno è stata caratterizzata da un gran numero di "prime volte". Prime vittorie e primi podi hanno infatti già premiato Jorge Lorenzo, Hector Barbera, Andrea Dovizioso, Thomas Luthi, Alex de Angelis e Mika Kallio, tutti ansiosi di ripetersi.

Non bisogna inoltre tralasciare Masao Azuma, a due gare dal ritiro definitivo e Stefano Perugini che non vedrà l'ora di dimenticare la delusione di Sepang dove si è dovuto ritirare per una rottura meccanica

Scie e velocità massima saranno i temi all'ordine del giorno di questo fine settimana e sarà uno scommettitore coraggioso quello che punterà su un particolare pilota prima degli ultimi giri della gara. Forse addirittura prima degli ultimi 100 metri.

Tags:
125cc, 2003, SKYY VODKA Australian Grand Prix, Casey Stoner, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›