Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gibernau ed il team Gresini sono soddisfatti del titolo onorifico di vice-campioni del mondo

Gibernau ed il team Gresini sono soddisfatti del titolo onorifico di vice-campioni del mondo

Gibernau ed il team Gresini sono soddisfatti del titolo onorifico di vice-campioni del mondo

Sete Gibernau si è fatto notare di prima mattina, il giorno della gara di Phillip Island, con una caduta nel warm up che ha letteralmente fatto a pezzi la sua moto. La giornata è però finita in modo trionfale, con la sicurezza che nessuno potrà ormai togliergli il titolo onorifico di vice campione del mondo. Il fine settimana è stato intenso ma colmo di soddisfazioni per lui e per tutto il suo team, che aveva sopportato un grande dolore all'inizio della stagione con la perdita di Daijiro Kato. Dopo la gara comunque era chiara sui volti dei rappresentanti della squadra, la felicità per i risultati raggiunti e per l'ottima forma e competitività dimostrata da Sete Gibernau durante questa stagione.

Il team manager, Fausto Resini, ha parlato così del suo fine settimana australiano:" Non è stata una gara di certo facile. Sete è caduto due volte durante il fine settimana e domenica era davvero importante arrivare alla fine per assicurare la seconda piazza mondiale. L'abbiamo meritata ed io sono molto felice. Le mia congratulazioni a Sete perché ha corso bene e si è concentrato sull'obiettivo, nonostante le due cadute. Sappiamo che per il futuro dobbiamo migliorare e adesso siamo pronti a farlo".

Queste invece sono le considerazioni dello spagnolo: "Durante l'intera stagione ho pensato solo alla gara che dovevo affrontare in quel momento, non ho fatto piani più a lungo raggio. Invece per la prima volta in questa occasione mi sono concentrato su un obiettivo, assicurarmi la seconda posizione nel mondiale. La caduta di sabato ci aveva fatto perdere parecchio tempo e dopo quella nel warm up ho dovuto fare la gara con la seconda moto. Sono partito abbastanza bene ma poi ho avuto dei problemi col cambio; da quel momento ho pensato solo al campionato. Ho raggiunto il mio obiettivo e ne sono felice anche se, ovviamente, mi sarebbe piaciuto fare anche il podio".

Gibernau, che aveva conquistato la sua prima vittoria nella classe regina due anni fa a Valencia, adesso torna sulla stessa pista con il desiderio di ripetere quel primo successo, per chiudere la sua eccellente stagione in una nota ancor più positiva. "Non vedo l'ora di arrivare alla mia gara di casa. Lì sarò rilassato e cercherò di vincere ancora. Sarà importante offrire un bello spettacolo ai tifosi e a tutti quelli che mi hanno sostenuto".

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›