Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dani Pedrosa: `Penso che tutto questo mi renderà più forte´

Dani Pedrosa: `Penso che tutto questo mi renderà più forte´

Dani Pedrosa: `Penso che tutto questo mi renderà più forte´

Daniel Pedrosa ha fatto la sua prima apparizione pubblica alla clinica Sagrada Familia dove ieri è stato ammesso appena sbarcato dal volo che lo ha riportato in Spagna da Melbourne. Il campione del mondo della 125cc ha parlato alla stampa qualche ora prima di tornare a casa dove continuerà il suo recupero dall'operazione alla quale è stato sottoposto a Melbourne, dopo essersi rotto la caviglia durante il GP SKYY VODKA d'Australia.

"L'operazione era inevitabile e adesso si tratta solo di recuperare più in fretta possibile per tornare in piena forma," ha commentato Pedrosa. "Penso che questa situazione mi renderà più forte e, sebbene sia qualcosa che nessuno vorrebbe provare mai, non c'è nulla che si possa fare per cambiare le cose. Devo guardare avanti per continuare a crescere come persona e come pilota".

Pedrosa comincerà la sua preparazione fisica in dicembre con cinque o sei ore di lavoro al giorno per prepararsi alla più impegnativa 250cc. "I medici mi hanno detto che nel giro di quattro mesi dovrei tornare pienamente in forma. Questo fa ritardare i nostri piani originali ma adesso la priorità è tornare a camminare bene e soprattutto tornare in moto appena pronto. I chirurghi spagnoli mi hanno confermato che quelli di Melbourne hanno fatto un ottimo lavoro e che le fratture sono state ridotte".

La caduta, avvenuta nella prima sessione di prove libere di Phillip Island – la prima uscita in pista di Pedrosa dopo la vittoria del titolo a Sepang – è già un lontano ricordo per il diciottenne. "Non so esattamente cosa l'abbia causata, anche se ricordo tutto bene," ha detto. "E' successo prima di una staccata per entrare in una serie di curve a sinistra. Quello che posso dire è solo in che punto è accaduto".

Pedrosa ha lasciato Melbourne sabato scorso accompagnato dalla madre e dal manager Alberto Puig. "Nel volo da Melbourne a Londra sono rimasto sdraiato con i piedi sollevati in modo da prevenire il ristagno dei liquidi e il gonfiore. Ovviamente è stato un viaggio lungo, ma sono stato seguito bene. Adesso non vedo l'ora di ritrovarmi con i miei, di riposare e di cominciare il mio recupero".

Tags:
125cc, 2003, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›