Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La tentazione di Rossi di passare in Yamaha è un déjà-vu per Doohan

La tentazione di Rossi di passare in Yamaha è un déjà-vu per Doohan

La tentazione di Rossi di passare in Yamaha è un déjà-vu per Doohan

Mick Doohan sorprendentemente ha aggiunto benzina sul fuoco delle chiacchiere che danno il suo pupillo, e attuale pilota Honda, Valentino Rossi, sul punto di passare alla Yamaha. L'australiano ha infatti affermato che la Casa rivale si trova in una posizione privilegiata per strappare una firma al fenomeno di Tavullia, avendo fatto tesoro dell'esperienza fatta con lui stesso. Doohan infatti ha rivelato che gli uomini della Yamaha sono stati più volte ad un soffio dal convincerlo a firmare con loro e che il loro fallimento di tali propositi può adesso essere la chiave della loro determinazione a non ripetere la stessa storia con Rossi.

"Penso sia probabile che la Yamaha abbia imparato molto dall'esperienza avuta con me," ha detto Doohan che per la Honda ha vinto cinque volte consecutive il titolo della classe regina negli anni novanta. "Io avrei voluto fare un contratto di anno in anno piuttosto che uno da due e per varie stagioni abbiamo tergiversato su questo punto senza mai concludere; per questo sono sicuro che adesso, sapendo di avere l'opportunità di prendere Valentino e memori delle contrattazioni che avevano avuto con me, non lasceranno che accada lo stesso con lui".

"Potrebbe essere che si siano impegnati a fare così. La Yamaha è una grande azienda. Sono sicuro che possa vincere delle gare con un leader e Valentino è un leader. Al momento non penso ci siano tanti altri leader nel paddock".

Nonostante la sua lealtà verso la Honda, per la quale lavora come Racing Manager, Doohan ammette che come appassionato gli piacerebbe vedere Rossi in sella alla YZR-M1. "Vorrei che accadesse come ogni altro lo vorrebbe ma solo se fosse una cosa positiva per Valentino. Spero sinceramente che ovunque lui vada possa divertirsi ed avere successo, e in realtà credo che lo avrà in ogni caso".

Dovesse Rossi davvero cambiare marca, Doohan è convinto che la HRC abbia il pilota ideale per prendere il suo posto. "Abbiamo bisogno di nuovi leader e senza dubbio Nicky Hayden è un futuro campione del mondo, penso nel giro di un anno o due. Se Valentino se ne andasse sono sicuro che Nicky avrebbe tutte le possibilità, con il giusto supporto, di essere il prossimo campione del mondo. Così anche Valentino capirebbe che è tempo di muoversi e di far crescere quella moto e buttarsi nella mischia.

Per sentire il resto di questa intervista esclusiva, nella quale Doohan commenta anche il terzo titolo di Rossi e la sorprendente stagione di Sete Gibernau, cliccate sul link a destra della pagina.

Tags:
MotoGP, 2003, Mick Doohan, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›