Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi si appresta a concludere l'ennesima stagione da record in MotoGP

Rossi si appresta a concludere l'ennesima stagione da record in MotoGP

Rossi si appresta a concludere l'ennesima stagione da record in MotoGP

A Valentino Rossi resta poco da conquistare nel motomondiale, a parte qualche record che ancora gli resiste, appartenente a qualche grande nome dello sport del quale il giovane italiano può senz'altro considerarsi pari.

E così che, avvicinandosi a mettere la parola fine alla sua terza stagione coronata dal successo nella classe regina, il "dottore" ventiquattrenne ha ancora la possibilità di rettificare qualche statistica sfuggita alla sua micidiale operazione chirurgica.

L'ultima gara di questa stagione, che si disputa a Valencia, può offrire al campione del mondo la conquista del 22° podio di fila, che lo porterebbe ad equivalere il connazionale Giacomo Agostini che detiene il record dagli anni sessanta. L'ultima volta, infatti, che a Rossi non è riuscito di salire sul podio è stata a Brno nel 2002, quando aveva al suo attivo già 13 risultati del genere in successione. Senza quello stop in Repubblica Ceca a quest'ora potrebbe vantare un record senza precedenti di 37 GP di fila senza mai aver disertato il podio.

Se domenica dovesse arrivare tra i primi tre porterebbe al 100% la sua percentuale di podi nel 2003 battendo il suo personale record di 15 in una stagione, ottenuto nel 2002.

Un solo podio ancora lo porterebbe a raggiungere Randy Mamola al quinto posto del gruppo di piloti di maggior successo nella classe regina. Rossi ha un incredibile totale di 53 podi in soli 4 anni (32 x 1°, 13 x 2°, 8 x 3°).

Rossi ha ottenuto la corona iridata in tutte le classi in cui ha corso ma, fatto curioso, non ha mai vinto a Valencia in nessuna di esse, sin da quando il circuito è entrato a far parte del calendario iridato nel 1999. Si tratta anche di una delle tre piste nelle quali non è mai partito dalla pole position, oltre a Motegi e all'Estoril.

Un risultato forse meno eclatante ma che comunque fa parte delle statistiche, è che Rossi (insieme a Shynya Nakano) se domenica finisse nei primi 15, potrebbe essere il primo pilota ad andare a punti in tutte le gare della stagione da quando ci riuscì Regis Laconi nel 2000. Sia che il prossimo anno guidi una Honda, sia che salti in sella alla Yamaha, a Rossi bastano altri cinque successi per entrare nei primi tre piloti di maggior successo nella classe regina. Attualmente, con 32 vittorie, è a cinque successi da Mike Hailwood, diciotto da Mick Doohan e a trentasei da Giacomo Agostini.

Tags:
MotoGP, 2003, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›