Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Niki Lauda: "La MotoGP batte la Formula 1 in quanto a spettacolarità"

Niki Lauda: 'La MotoGP batte la Formula 1 in quanto a spettacolarità'

Niki Lauda: "La MotoGP batte la Formula 1 in quanto a spettacolarità"

Niki Lauda lo scorso fine settimana era a Valencia per assistere al suo secondo GP dal vivo, dopo aver visto quello del Sachsenring in luglio. L'ex campione della F1, uno dei 120.000 ad assistere all'ultimo trionfo di Valentino Rossi, non ha avuto dubbi né sulla bellezza del campionato né sulle performance della sua stella.

La MotoGP al momento batte la Formula 1 sotto il punto di vista dello spettacolo," ha detto Lauda. "Offre più azione … è semplicemente migliore, è incredibile. I due sport non sono dissimili sotto alcuni punti di vista: sul fatto che si debba sempre raggiungere il limite e che alcuni piloti siano migliori di altri. Rossi prevale decisamente – come Schumacher sotto quel punto di vista – ma nel gruppo di fronte c'è molta competizione. Apprezzo Sete, per esempio, e Max Biaggi… ci sono parecchi piloti di nome che si danno battaglia e questo è il massimo che si possa avere. Basta guardare il pubblico, l'interesse è alle stelle e non si può desiderare cosa migliore".

"Penso che Rossi sia incredibile. Sarà interessante adesso vedere dove andrà perché comincerà tutto dall'inizio; ma capisco perché stia facendo questo, per lui è un nuovo stimolo".

Lauda ha aggiunto di essersi divertito a seguire tutte le gare da casa ma ha ammesso che assistere alla gara da bordo pista è tutta un'altra cosa".

"Mi piace molto guardare le staccate – il modo in cui fanno scivolare la gomma, anche se in televisione le riprese sono fatte molto bene, devo ammetterlo. Puoi vedere come lottano con la moto, è uno degli aspetti più interessanti. Ma la cosa più incredibile è il rumore. Non sembrano nemmeno delle moto – sembrano macchine! Puoi renderti conto della loro potenza quando accelerano – riescono a stento a tenere la gomma anteriore a terra. Mi piace anche seguire le classi minori, la 125cc e la 250cc. Da tutti i punti di vista si tratta di un grande spettacolo".

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›