Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Poncharal vorrebbe tenere Barros in Yamaha

Poncharal vorrebbe tenere  Barros in Yamaha

Poncharal vorrebbe tenere Barros in Yamaha

Hervé Poncharal ha espresso la sua intenzione di tenere Barros nonostante le voci che darebbero il pilota brasiliano già in dirittura d'arrivo alla Honda. Barros, che al momento si sta riprendendo da un'operazione mirata a risolvere i suoi problemi alla spalla, ha già detto di essere più che disposto al cambio se liberato dal contratto che lo lega ad Altadis, lo sponsor principale del Gauloises Yamaha Team, fino alla fine del 2004. Poncharal invece sarebbe felice di poter affiancare al giovane Melandri l'esperto brasiliano anche se ammette di non essere sicuro che questi possa tornare in sella già dai test di gennaio.

"Alex è stato operato alla spalla la settimana scorsa," ha spiegato Poncharal. "Si era fatto male a Donington ed aveva sviluppato una tendinite che praticamente gli rendeva molto difficoltoso guidare. Devo ancora discutere a fondo con lui ma so che l'operazione è andata bene e che è in convalescenza nella sua casa di San Paolo. Dovrebbe essere di nuovo a posto nel giro di qualche settimana anche se non so se potrebbe tornare in sella per i test malesi di metà gennaio".

Il francese ha proseguito sottolineando il suo desiderio di poter tenere Barros in squadra pur ammettendo che ormai la cosa è al di là del suo controllo. "Sfortunatamente la decisone non spetta a me – Alex ha un contratto di due anni con Altadis e l'azienda vorrebbe che lui continuasse con noi. Ho parlato con alcuni rappresentanti di Altadis solo ieri e mi hanno ripetuto che lo vorrebbero tenere".

"Sappiamo che la partenza di Valentino Rossi ha lasciato un posto libero nel team Repsol Honda e abbiamo sentito che sono interessati ad Alex. Questo conferma di nuovo le qualità del pilota – dimostra chiaramente il suo valore – ma, lo ripeto, per come stanno adesso le cose, Altadis vorrebbe che rimanesse con noi e ottemperasse al contratto che lo lega al nostro team fino alla fine del 2004. Per noi averlo in squadra è un valore aggiunto perché è un pilota esperto e di grande talento e, insieme al gran potenziale di Marco Melandri, andrebbe a formare un gruppo molto forte".

Poncharal ha aggiunto di essere convinto di avere il pieno supporto di Yamaha nonostante l'arrivo di Valentino Rossi nel team interno. "Sono convinto che la Yamaha si atterrà al suo criterio di offrire la stessa moto a tutti i suoi piloti e che tutti avranno lo stesso trattamento tecnico. Tuttavia è vero che l'arrivo del campione del mondo avrà una certa influenza e la sua voce sarà una di quelle a cui si presterà maggiore attenzione all'interno del reparto corse dell'azienda".

Tags:
MotoGP, 2003, Alex Barros

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›