Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Moriwaki sta ancora lavorando per trovare un posto per il 2004

La Moriwaki sta ancora lavorando per trovare un posto per il 2004

La Moriwaki sta ancora lavorando per trovare un posto per il 2004

Dopo due anni dedicati allo sviluppo di un telaio competitivo destinato ad ospitare un motore RC211V, il noto costruttore Mamuru Moriwaki sta cercando di trovare un posto a tempo pieno per la sua moto nella MotoGP del 2004. La Moriwaki Racing, la cui base è prossima al circuito di Suzuka in Giappone, quando ha partecipato con Tamaki Serizawa alla gara di Motegi di un mese fa, ha utilizzato la quinta versione del suo telaio. Il pilota giapponese, alla sua seconda apparizione come wildcard, è arrivato 18°. L'obiettivo della squadra adesso è di partecipare a tempo pieno al mondiale della MotoGP per portare la MD211VF nelle posizioni di testa dello schieramento.

"Quando abbiamo corso a Suzuka, ad inizio stagione, abbiamo usato la seconda moto – cioè la seconda versione del telaio," ha spiegato Moriwaki. "A tutt'oggi abbiamo realizzato cinque versioni in tutto. Abbiamo fatto pochi test e in ognuno abbiamo usato un telaio nuovo. Se non gareggiamo non possiamo individuare chiaramente i problemi. Abbiamo già sfruttato al meglio le opportunità che abbiamo avuto ed io ho già delle idee per il nuovo telaio".

Con la maggior parte dei team ufficiali già avviata verso i test invernali, il tempo è un fattore cruciale per la Moriwaki per poter organizzare le cose per la prossima stagione. Tuttavia, col più vero spirito motociclistico che lo ha spinto a creare la sua moto (MDF211V sta per Moriwaki Dream Fighter), il tecnico afferma che in un modo nell'altro riusciranno a sistemare le cose. "Penso che la cosa principale sia trovare uno sponsor. Per quanto riguarda la moto possiamo costruirla con l'aiuto dei nostri partner. Se non troveremo un modo, non ci arrenderemo, e troveremo una soluzione per correre in futuro".

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›