Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le considerazioni di De Angelis sul suo esordio positivo con l'Aprilia 250cc

Le considerazioni di De Angelis sul suo esordio positivo con l'Aprilia 250cc

Le considerazioni di De Angelis sul suo esordio positivo con l'Aprilia 250cc

Alex De Angelis la scorsa settimana ha debuttato con successo in 250cc, prima girando veloce a Jerez e poi arrivando a sfiorare il record della pista a Valencia. Secondo assoluto nel mondiale della 125cc nel 2003, De Angelis per altezza e corporatura sembra molto più a suo agio alla guida di una 250cc, come si evince anche dal suo commento dopo aver girato a tre decimi dal compagno di marca, Sebastián Porto.

"Devo dire che guidare la 250cc finora è stata una bella esperienza," ha commentato l'affabile teenager. "E' ovviamente parecchio più veloce della 125cc, e lo capisci appena sali in sella. Ti da una strana sensazione perché l'accelerazione è molto forte e devi stare attento a quello che fai. Però, appena ti abitui, puoi cominciare a far scivolare la moto e a divertirti".

Essendo di San Marino ed arrivando dalla 125cc per guidare un'Aprilia ufficiale, per De Angelis è abbastanza evidente che tutti confronteranno i suoi risultati a quelli di Manuel Poggiali, capace di vincere il mondiale al primo tentativo. Il diciannovenne tuttavia si è posto un traguardo più modesto per la sua stagione d'esordio.

"Manuel ha vinto subito, dalla prima gara, e poi è sempre stato competitivo," ha detto. "Quest'anno la stagione parte un po' più tardi, quindi ho un sacco di tempo per provare e per capire bene la moto. Questa è la cosa più importante per ora. Al momento sto guidando con la moto in una configurazione piuttosto standard, quindi devo cominciare ad adattarla al mio stile".

"Non voglio fissarmi un obiettivo al momento, ma piuttosto capire la moto e superare le difficoltà iniziali, che sono parecchie. Ed è una cosa impegnativa anche se sono andato subito forte, quindi dobbiamo aspettare e vedere. Sono ambizioso, ma voglio migliorare gradualmente durante l'anno".

Di sicuro De Angelis potrà contare sull'aiuto dell'Aprilia, una cosa che il giovane non sottovaluta. "E' estremamente importante per me avere il supporto della Casa perché ogni pilota ha bisogno di trovare la sua direzione e l'Aprilia mi aiuterà in questo. Per me è una cosa fondamentale".

Tags:
250cc, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›