Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Chaz Davies spera in un 2004 di successo

Chaz Davies spera in un 2004 di successo

Chaz Davies spera in un 2004 di successo

Chaz Davies ritiene probabile che la sua terza stagione nel mondiale sarà impegnativa come non mai con i tanti nuovi arrivi nella categoria, e tutti animati di bellicose intenzioni. La speranza britannica della quarto di litro, che ha celebrato diciassette anni la settimana scorsa nel suo Galles, ha detto di voler dimostrare la maturità raggiunta e di volersi imporre ai livelli più alti.

Penso che tecnicamente avremo un livello di competitività simile a quello dell'anno scorso, anche se il nostro kit 2004 è lo stesso della maggior parte delle squadre private," ha detto il pilota del team Aprilia Germany. "Questo significa che dovrò essere io a fare la differenza e che dovrò giocarmela al massimo delle mie possibilità. Con avversari del calibro di Alex De Angelis, Dani Pedrosa e Hiroshi Aoyama con un mezzo ufficiale a disposizione e con piloti veloci come Arnaud Vincent e Gino Borsoi in arrivo dalla 125cc, a livello umano la competizione sarà maggiore che nel 2003 e starà a me riuscire ad affrontare la sfida".

La preparazioni di Davies alla nuova stagione tuttavia è ben lungi da essere a buon punto, anzi, non è nemmeno ancora cominciata, mentre quasi tutti gli altri, ufficiali e non, hanno già partecipato a parecchie sessioni di prova. L'ottimismo del giovane comunque non sembra scalfito dalla situazione mentre aspetta di scendere in pista nel giro di due settimane.

Avremmo dovuto iniziare a Jerez questa settimana ma hanno cominciato dei lavori in circuito che hanno fatto saltare le nostre prove. Alla fine andremo all'Estoril il 27 e il 28 febbraio e poi a Valencia il 6 e 7 marzo. Aspettare è frustrante ma alla fine andremo a provare su due piste invece che in una, il che per me è molto meglio".

Nonostante i contrattempi con le date dei test, Davies non è rimasto con le mani in mano: "Ho fatto l'esame di teoria della patente e sono passato con il 100% del punteggio. La prossima settimana ho l'esame di pratica e non vedo l'ora," ha commentato.

"Ho anche comprato una Yamaha 450cc da motocross con la quale mi sto allenando moltissimo. Inoltre pratico di frequente anche la mountain bike. Prima correvo a piedi ma il medico mi trovato i tendini del ginocchio molto corti e mi ha consigliato di allenarmi il più possibile in bici per fare un po' di allungamento. Infine ho aiutato mio padre nella gestione della pista di go-kart. Difficile che io stia con le mani in mano ma, anche così, mi sembra sia passata una vita dalla gara di Valencia e non vedo l'ora di tornare in sella".

Tags:
250cc, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›