Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le reazioni in Yamaha dopo la seconda giornata di prove

Le reazioni in Yamaha dopo la seconda giornata di prove

Le reazioni in Yamaha dopo la seconda giornata di prove

Valentino Rossi: "Sono molto soddisfatto in generale. Il nuovo motore va bene e le differenze, rispetto al vecchio, sono ormai ben chiare. Abbiamo ancora bisogno di cavalli, perché è questo il nostro punto debole rispetto agli altri, al momento. Verso la fine della giornata ho provato qualche nuova gomma Michelin che andava bene, ma in generale ci stiamo concentrando sull'assetto ideale, più che su riuscire a fare qualche giro veloce. Domani speriamo di poter fare una simulazione di gara e, magari, anche di poter migliorare questo tempo già ottimo".

Carlos Checa: "Oggi sono un po' deluso perché non sono dove dovrei essere. Stiamo ancora cercando un assetto competitivo, ma non lo troviamo. Lavoriamo con lo stesso motore cambiando qualcosa solo sul telaio. Abbiamo deciso di metterne uno nuovo domani, l'ultimo giorno di prove, e per questo oggi abbiamo finito un po' prima. Speriamo davvero di dare una svolta alla situazione domani".

Davide Brivio (Gauloises Fortuna Yamaha Team Director): Oggi abbiamo un po' di sentimenti contrastanti in squadra perché Valentino e il suo team sono soddisfatti del lavoro svolto. Rossi è molto positivo in merito alle modifiche fatte su motore e sospensioni. E' sempre stato con il gruppo di testa, sia a Sepang sia qui, quindi anche se sappiamo di dover lavorare ancora molto, questa cosa ci motiva moltissimo. Carlos, invece, ha avuto una giornata difficile e non sembra ancora a suo agio con la moto su questa pista. Lo aiuteremo al massimo, la sua squadra sta lavorando tantissimo e continueremo così anche domani".

Marco Melandri: "Oggi è stata una giornata difficile ma migliore di ieri perché abbiamo fatto più giri di buon passo provando parecchie gomme posteriori. Abbiamo capito chiaramente che alcune erano meglio di altre. Per l'anteriore procediamo con la 16,5 cambiando, ma di poco, le regolazioni della forcella. Domani mi piacerebbe provare a fare 15 o 20 giri di fila ma oggi mi sento stanchissimo. Se dobbiamo provare a farne così tanti deve essere la mattina perché non so se resisterò fino al pomeriggio! Adesso la spalla e la schiena mi fanno male perché sono molto stanco. Però in generale mi sento positivo, molto più che a Sepang".

Guy Colon (capo meccanico di Melandri): "Oggi Marco si è migliorato molto rispetto a ieri e ha girato costantemente sul passo dell'1'32.0. Abbiamo fatto un buon lavoro sia sulla ciclistica sia sul freno motore e i passi in avanti rispetto a Sepang sono evidenti. Marco ha fatto tanti giri e alla fine era comprensibilmente un po' stanco, ma le sue condizioni migliorano giorno dopo giorno. Domani cercheremo di fare più giri di fila in condizioni da gara".

Norick Abe: "Nemmeno oggi è andata molto bene, ma sto provando tante cose e verso la fine, prima di cadere, mi sembrava che la situazione fosse migliorata. Poi nella caduta ho battuto la testa ma adesso sto bene, ho solo finito prima per precauzione. Domani abbiamo un altro giorno e poi un'altra sessione di tre quando torneremo. Non voglio cadere di nuovo quindi domani prenderò le cose con più calma".

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›