Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gran sorrisi in casa Honda

Gran sorrisi in casa Honda

Gran sorrisi in casa Honda

I commenti dai box della Honda dopo la chiusura dei test a Phillip Island:

Max Biaggi: "Sono piuttosto contento, abbiamo un buon ritmo, un bel tempo sul giro e le cose stanno andando bene. Una bella iniezione di fiducia quindi al momento va bene così. Oggi quello che mi ha soddisfatto di più è stata la costanza perché la prova di endurance ha prodotto tempi un bel po' inferiori della distanza di gara dell'anno scorso. Anche le gomme stanno facendo dei passi in avanti. Insomma, la prima gara è tra due mesi ma non vedo l'ora che arrivi".

Colin Edwards: "Abbiamo finito le gomme e tutte le cose da provare quindi abbiamo chiuso tutto e ce ne siamo andati a casa presto. Quando ho lasciato Sepang ero pronto ad affrontare un'altra pista, adesso che lascio Phillip Island mi sento bene, la moto è perfetta. Mi sento quasi un po' in colpa perché appena arrivo va subito bene, senza dover fare un gran lavoro, a parte un click qui uno là, ma niente di che. Una bella vita, almeno per ora!

Sete Gibernau: "Abbiamo trovato la strada giusta per mettere a punto l'anteriore della moto e oggi abbiamo fatto un'altra simulazione di gara. Pare che arriveremo in Sud Africa con un bel po' di "gare" alle spalle! Scherzo, va bene, mentalmente è un'ottima preparazione. Abbiamo trovato la direzione giusta, sono felice della Honda e del loro modo di lavorare. Siamo andati molto più veloce di quanto avesse fatto Valentino nella gara dell'anno scorso, anche se è da dire che adesso le condizioni sono migliori. Se la gara fosse domani lotteremmo per la vittoria".

Nicky Hayden: "Complessivamente a Phillip Island abbiamo fatto tre giorni di test molto proficui. Ho fatto molti giri, la maggior parte con un buon ritmo, Sono nel gruppo dei migliori e mi sembra di spingere la moto vicina ai suoi limiti. C'è ancora molto lavoro da fare nei prossimi test, ma sono contento di dove siamo arrivati finora.

Alex Barros: "Sono molto soddisfatto. Mi sento a mio agio sulla moto ed il mio passo sta migliorando. Il mio obiettivo per questi primi sei giorni tra Sepang e Phillip Island era di essere costante, migliorare il mio allenamento e di non fare niente di stupido. L'obiettivo è raggiunto, per di più non sono nemmeno troppo distante dai primi. Ogni giorno che passa la spalla va meglio e sono contento di aver un po' di tempo per riposarmi prima dei test di Valencia".

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›