Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hopkins non parteciperà ai test di Valencia

Hopkins non parteciperà ai test di Valencia

Hopkins non parteciperà ai test di Valencia

Il rientro di John Hopkins è stato nuovamente postiticipato dopo la decisione, da parte della squadra, di annullare la sua partecipazione ai test di Valencia del prossimo fine settimana. Hopkins, che aveva già perso le due importanti sessioni di Malesia e Australia a causa dell'infortunio ad entrambe le caviglie rimediato in America, sarebbe dovuto arrivare in Europa la scorsa settimana per assistere al primo round del mondiale SBK a Valencia, col proposito di tornare una settimana dopo per i test della MotoGP. Invece, ha dovuto annullare il viaggio dopo aver ricevuto, a sorpresa, una telefonata della squadra.

"In poche parole Garry Taylor e il fisioterapista del team mi hanno detto di non volermi in pista se non ero a posto al 100% e, ad essere onesti, ancora non lo sono," ha detto il pilota ventenne. "E' una cosa frustrante perché avrei voluto tornare in sella adesso, ma devo rispettare la loro decisione. E' dura stare a casa a leggere di quello che succede, anche perché mi sembra che la Suzuki stia progredendo velocemente e io vorrei essere parte in causa di tutto questo. In ogni caso adesso devo puntare ad essere perfettamente a posto per i test di Barcellona della fine di marzo".

Hopkins aveva partecipato ad un test, a Sepang alla fine di gennaio, ma la lunga successiva inattività ha fatto sentire i suoi effetti negativi. "Ho perso del peso e sono meno forte, soprattutto nella parte superiore del corpo ma ho già ricominciato l'attività in palestra e la bicicletta. Non dovrei metterci molto a recuperare. E' vero, come ho detto prima, che non sono a posto al 100% ma per parte mia mi sento abbastanza in forma per guidare ed è frustrante non poterlo fare".

Nonostante il disappunto per dover saltare Valencia, unito al dispiacere di non aver potuto vedere l'amico Garry McCoy conquistare un settimo e un sesto posto nell'appuntamento di apertura del mondiale Superbike, Hopkins ha deciso di tirarsi su il morale assistendo ad uno degli eventi più prestigiosi del motociclismo americano. "Andrò a ricaricarmi mentalmente andando a vedere la 200 miglia di Daytona e la gara della Superbike," ha detto. "Non è una cosa che posso fare spesso quindi cercherò di godermela, di stare con gli amici e di rilassarmi prima di dovermi dedicare al 100% ai test di Barcellona".

Tags:
MotoGP, 2003, John Hopkins

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›