Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dani Pedrosa è rimasto sorpreso dei suoi rapidi progressi a Valencia

Dani Pedrosa è rimasto sorpreso dei suoi rapidi progressi a Valencia

Dani Pedrosa è rimasto sorpreso dei suoi rapidi progressi a Valencia

Dani Pedrosa lo scorso fine settimana ha potuto fare il suo tanto atteso esordio in sella alla 250 dopo la lunga convalescenza alla quale era stato costretto fratturandosi entrambe le caviglie in Australia. Il campione del mondo della 125cc, sabato mattina a Valencia è salito per la prima volta sulla sua Honda RSW 250 RW e, nonostante una comprensibile rigidità iniziale, in due giorni ha fatto enormi progressi.

"E' stata una bella esperienza", ha detto il pilota diciottenne, il più giovane campione del mondo che la Spagna abbia avuto finora. "Mi sono proprio divertito perché in questi cinque mesi di stop forzato avevo letteralmente contato i giorni che mi mancavano per poter tornare in pista. Ho una moto nuova, nuovi meccanici, e tutto all'inizio mi sembrava diverso. Alla fine dei due giorni però ho cominciato ad abituarmi alle novità e in sella ci stavo già benone".

La 250, che supera i 250 chilometri all'ora di velocità massima, è un bel passo in avanti rispetto alla 125, che nella pista spagnola al massimo arriva a toccare i 220 orari ma per Pedrosa è stato più strano abituarsi ai 30 chili in più della moto, che alla sua velocità. "Sapevo che sarebbe stata più potente della 125cc ma la sensazione più strana me l'ha data il peso. Con 30 chili in più, il modo in cui si muove è parecchio diverso dalla 125. Onestamente io mi aspettavo più sorprese dalla frenata invece non è stato così".

Pedrosa adesso potrà riposarsi brevemente perché la squadra tornerà in pista il prossimo 24 marzo a Barcellona. Il catalano comunque continuerà a prepararsi fisicamente, con l'obiettivo di recuperare pienamente la forma fisica prima dell'avvio del mondiale in Sud Africa. "Al momento mi sento un po' stanco. Ovviamente mi manca un po' di forza nelle caviglie e nelle gambe e ci vorrà del tempo per recuperare. Però tutto il resto è andato anche meglio di quanto mi aspettassi".

Puoi ascoltare l'intervista nella sua versione originale cliccando sul link alla destra della pagina o entrando adesso nella Bzone.

Tags:
250cc, 2003, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›