Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I commenti dei piloti Yamaha a Phillip Island

I commenti dei piloti Yamaha a Phillip Island

I commenti dei piloti Yamaha a Phillip Island

Carlos Checa (Gauloises Fortuna Yamaha): "In realtà non c'è molto da dire. Ho fatto qualche giro e ho modificato la posizione della sella, ma la giornata per me è stata praticamente sprecata. Domani cominceremo a fare il lavoro che dovevamo fare oggi e lavoreremo sul set up generale della moto."

Valentino Rossi (Gauloises Fortuna Yamaha): "Siamo stati fortunati col tempo, non c'è che dire! Con tutta l'acqua che è venuta giù non ho potuto fare quasi niente, giusto qualche giro verso la fine della giornata. Sto continuando ad usare il motore dell'ultima volta che siamo venuti qui, che è piuttosto buono, ma non sono riuscito a provarlo a fondo, ovviamente. Prima di venire a Phillip Island sono stato a vedere la Formula 1 a Melbourne, uno show magnifico. E' stata la prima volta per me quindi mi sono divertito ad incontrare i piloti, i meccanici ed è stato bello vedere quanti di loro siano veri appassionati della MotoGP".

Marco Melandri (Fortuna Gauloises Tech 3): "E' stato un bene girare su questa pista sotto la pioggia, mi ha aiutato a capire di più la moto. I problemi sono cominciati quando ha smesso e la pista è rimasta né bagnata né asciutta. Quand'è così, e lo è stato per la maggior parte della giornata, non combini niente. Alla fine, quando l'asfalto si finalmente asciugato, si è alzato il vento. Siamo riusciti a fare comunque qualcosa sulla guidabilità in curva e sulla connessione del gas. Dobbiamo fare di più, ma bisogna che il tempo migliori un attimo. Se sarà così potremo provare per bene le gomme e faremo delle simulazioni di gara".

Norick Abe (Fortuna Gauloises Tech 3): "E' stato un vero peccato venire fin qui per trovare la pioggia… per avere un tempo così bastava restare Europa. Comunque speriamo che il tempo domani migliori. Oggi abbiamo cercato di non buttar via tutta la giornata cercando di mettere a punto la frizione a slittamento controllato. E' l'area che mi crea i problemi maggiori e dunque il mio obiettivo, qui, è di migliorare il comportamento della moto in ingresso di curva. Domani ci lavoreremo. Voglio trovare un set up di base che vada bene per tutte le piste in modo che nei fine settimana di gara dovrò fare solo delle piccole modifiche del set up".

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›