Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il secondo giorno a Phillip island è stato freddo ma asciutto e la Yamaha progredisce

Il secondo giorno a Phillip island è stato freddo ma asciutto e la Yamaha progredisce

Il secondo giorno a Phillip island è stato freddo ma asciutto e la Yamaha progredisce

La Yamaha mercoledì ha trovato un cielo nuvoloso e grigio ma niente pioggia, tanto che i suoi piloti, tra tutti e quattro, hanno messo insieme qualcosa come 300 giri. Il più veloce è stato ancora una volta Valentino Rossi, le cui richieste di maggior potenza sembra siano state accontentate a guardare il suo 1'30.62 di oggi, che ha già migliorato di due decimi il suo miglior tempo dei test precedenti. Rossi spera che domani le condizioni miglioreranno ancora, senza dubbio con l'obiettivo di abbassare il tempo fatto da Max Biaggi nel sole di febbraio: 1'30.21.

Mentre Rossi continua ad usare le nuove specifiche del motore introdotte nella sua YZR-M1, il compagno di squadra Carlos Checa si sta concentrando soprattutto sul passo di gara, sperando di poter usufruire a sua volta del nuovo motore nei prossimi test di Barcellona. Checa oggi ha percorso 100 giri, compresa una simulazione di gara nel pomeriggio. Norick Abe ha fatto un significativo passo in avanti dopo una serie di difficoltà che lo hanno penalizzato nelle sessioni precedenti, soprattutto su questa pista dove alla fine del 2002 era incappato in una brutta caduta alla sua prima gara con la M1. Abe oggi ha ammorbidito parecchio le sospensioni anteriori ed ha girato subito quasi un secondo più veloce del suo miglior tempo di tre settimane fa.

Tempi ufficiosi

Valentino Rossi - 1'30.72 (60 giri)
Carlos Checa - 1'31.51(100 giri)
Norick Abe - 1'32.98 (73 giri)
Marco Melandri - 1'33.38 (69 giri).

Tags:
MotoGP, 2003

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›