Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hodgson ha invitato la stampa nella sua casa all'Isola di Man

Hodgson ha invitato la stampa nella sua casa all'Isola di Man

Hodgson ha invitato la stampa nella sua casa all'Isola di Man

Giovedì scorso il campione del mondo della Superbike, Neil Hodgson, ha ospitato alcuni rappresentanti della stampa che segue regolarmente la MotoGP nella sua casa dell'Isola di Man. Nonostante le forti raffiche di vento Hodgson, che quest'anno è tornato al mondiale con la Ducati del team D'Antin, ha condotto i suoi ospiti in giro nell'isola imbevuta di tradizione motociclistica.

Nel 1949 nel famoso percorso del TT dell'Isola di Man si è svolta la prima gara in assoluto del mondiale di motociclismo e adesso, nel giro di un mese o poco più uno dei suoi più famosi residenti, sarà sulla linea di partenza del GP del Sud Africa, che darà il via alla campagna 2004 del motomondiale. Hogdson non sta nella pelle anche se si rende conto che l'impresa sarà tutt'altro che facile.

"Non mi faccio illusioni sulle difficoltà che mi attendono, ma non vedo l'ora di cominciare," ha spiegato. "Ho un piano di tre anni nella MotoGP e, se riuscirò ad arrivare nei primi dieci nella mia prima stagione, sarò soddisfatto. Affrontare i più grandi piloti del mondo è una bella sensazione e tutti mi hanno fatto sentire molto benvenuto. Penso di aver preso una decisione simile a quella di Valentino Rossi. Lui sarebbe potuto rimanere in Honda continuando a vincere, ed io sarei potuto rimanere nella Superbike continuando a vincere a mia volta. Ma nessuno dei due ha resistito alla sfida ed ecco perché lui adesso corre con la Yamaha ed io sono tornato in MotoGP".

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›