Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Roberts felice dei progressi della Suzuki

Roberts felice dei progressi della Suzuki

Roberts felice dei progressi della Suzuki

Kenny Roberts ha rivelato di essere felicissimo dei progressi fatti dal Team Suzuki dopo aver fatto registrare il quarto tempo assoluto nei test ufficiali di ieri, anche se, afferma, non ha guidato in maniera diversa da quanto avesse fatto finora. L'ex campione del mondo alla fine della giornata è scivolato indietro di un paio di posizioni ma è comunque rimasto a cinque decimi dal tempo più veloce, e sempre al di sotto del record ufficiale. L'americano, che ha usato gomme Bridgestone da gara, ha descritto così le ragioni del suo rinnovato stato di forma e l'ottimismo che ha pervaso la squadra a tre settimane dall'inizio del mondiale.

"Sto guidando come ho sempre guidato, e cioè come quando ho vinto il titolo, ma i tempi adesso sono molto migliorati," ha detto Roberts, che ha girato in 1'45.046. "Stiamo andando meglio e la cosa è dovuta a tanti piccoli fattori ma soprattutto al fatto che la fabbrica si sta impegnando al massimo ed ha migliorato parecchie cose. La risposta del motore, soprattutto, in entrata ed in uscita di curva, e questo si è già riflettuto sui tempi anche se stiamo ancora cercando di aumentare la potenza.

"Per quanto riguarda il team, abbiamo diversi nuovi meccanici e soprattutto possiamo contare sulla collaborazione di Erv Kanemoto. Penso che stiamo lavorando bene: Garry Taylor ha messo le persone giuste al posto giusto. Erv sta cominciando a conoscere la moto, cosa va e cosa non va. Di sicuro ha già reso la moto meno brusca, e questa è solo la punta dell'iceberg. Impariamo qualcosa di nuovo ad ogni test e dobbiamo ancora migliorare accelerazione e top speed.

"Le Bridgestone si sono adattate benissimo alla moto, e mi hanno addirittura stupito per il feeling che offrono e per la resistenza che hanno. Al momento insomma tutto sembra positivo e la fabbrica ha dimostrato grande flessibilità nel cercare di venire incontro alle nostre esigenze. Questa squadra merita di ottenere dei buoni risultati. Speriamo di poter cominciare da qui e di poter continuare a migliorare, per essere competitivi anche sulla distanza di gara".

Tags:
MotoGP, 2004, Kurtis Roberts

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›