Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I caschi dei piloti della MotoGP all´asta per aiutare una scuola di Phillip Island

I caschi dei piloti della MotoGP all´asta per aiutare una scuola di Phillip Island

I caschi dei piloti della MotoGP all´asta per aiutare una scuola di Phillip Island

Un'asta di beneficenza con i caschi dei piloti MotoGP ha raccolto circa 8.500 dollari australiani (circa 5.275 euro) in favore di una scuola di Phillip Island danneggiata da un incendio. Il Ministro per il Turismo e i grandi eventi dello Stato Victoria, John Pandazopoulos, ha consegnato la somma alla scuola media di Cowes ottenuta attraverso la vendita dei caschi autografati donati dai piloti dopo il GP SKYY Vodka d'Australia.

I caschi all'asta erano quelli del campione del mondo della MotoGP Valentino Rossi, del cinque volte campione del mondo della 500cc Mick Doohan, dell'ex campione della Superbike Troy Bayliss e del pilota australiano Garry McCoy. Il solo casco di Rossi, dal distintivo disegno giallo, ha raccolto metà della somma totale.

"Phillip Island è la sede del GP d'Australia, e scalda il cuore vedere che tutta la comunità della MotoGP e la Corporazione del GP d'Australia ha risposo immediatamente alla crisi della scuola," ha detto Pandazopoulos.

La preside della scuola media di Cowes, Sue Becker, ha preso in consegna l'assegno: "Siamo molto grati al ministro, alla Corporazione del GP d'Australia e ai piloti della MotoGP per il loro supporto," ha detto la Becker. "La scuola è una parte importante per la comunità di Phillip Island e noi ovviamente apprezziamo con tutto il cuore qualsiasi tipo d'aiuto che ci permetta di riprenderci da questo colpo devastante".

Il mondiale della MotoGP tornerà a Phillip Island il 17 ottobre di quest'anno per il GP Cinzano d'Australia.

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›