Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nakano guarda al futuro con ottimismo

Nakano guarda al futuro con ottimismo

Nakano guarda al futuro con ottimismo

Dal suo arrivo in Kawasaki, Shinya Nakano si è affermato come il leader della squadra, un ruolo che prima non rivestiva nessuno. Il pilota giapponese, che alla fine della scorsa stagione ha lasciato la Yamaha, Casa per la quale aveva corso praticamente per tutta la sua carriera, ha detto di essere convinto della decisione presa e più che pronto ad affrontare la sfida che gli si prospetta davanti. La squadra della "verdona" ha partecipato a quattro sessioni di test invernali e in tutti i circuiti, assai diversi tra loro, ha dimostrato i progressi ottenuti con la Ninja ZX-RR 2004.

"Dopo le prime prove a Sepang e a Phillip Island, abbiamo partecipato ai test ufficiali di Catalunya e di Jerez e la valutazione che ne è emersa è che la moto migliora di giorno in giorno," ha spiegato Nakano. "Abbiamo trovato le regolazioni giuste per la moto su tutte le piste in cui abbiamo girato, e non dimentichiamo che per me era la prima volta con la Kawasaki. La moto ha una buona configurazione e mi permette di entrare in curva con fiducia. Ho chiesto agli ingegneri di migliorare la maneggevolezza in uscita, perché il motore è molto aggressivo. Il primo giorno a Jerez ho notato un miglioramento e ho fatto un buon tempo. So che i rivali che stanno davanti hanno la moto quasi perfetta, mentre noi dobbiamo ancora inseguire, ma in squadra c'è un'atmosfera grandiosa".

L'azienda giapponese ha cambiato fornitore di pneumatici, lasciando la Dunlop per passare alla Bridgestone. Nakano, che era abituato alle Michelin che usava con la Yamaha, sta già prendendo confidenza con le nuove gomme. "Per quanto riguarda le Bridgestone posso dire che le cose vanno bene. A Barcellona non ci aspettavamo un freddo del genere e in quelle condizioni non è facile provare le gomme con fiducia. A Jerez la temperatura era migliore e abbiamo trovato le gomme adatte. Penso che la direzione sia quella giusta".

Dopo la fine dei test a Jerez, dove non ha potuto completare il programma di lavoro a causa della pioggia, il nuovo leader della Kawasaki ha deciso di continuare la sua preparazione fisica in Giappone. "Continuerò ad allenarmi per Welkom. Sono ottimista per il futuro; mi sono proposto, per la prima gara, di ottenere la stessa posizione dei test di Jerez, quindi punterò al settimo posto".

Tags:
MotoGP, 2004, Shinya Nakano

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›