Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Alex Barros: tutta colpa di una brutta partenza

Alex Barros: tutta colpa di una brutta partenza

Alex Barros: tutta colpa di una brutta partenza

Alex Barros nella prima prova della stagione, disputata la scorsa domenica sulla pista diWelkom, ha ottenuto un deludente quarto posto. Il pilota brasiliano ritiene che la colpa sia da imputare a una brutta partenza, causata dal nuovo regolamento, che per la categoria della MotoGp prevede tre moto schierate su ogni fila della griglia. Barros, che molti vedono come un chiaro aspirante al titolo, dopo aver ereditato la RC211V del team Repsol Honda lasciata vacante dal Campione del Mondo in carica, col suo passaggio alla Yamaha, si è qualificato nell'ottava posizione della griglia, un piazzamento che fino all'anno scorso gli avrebbe permesso di partire dalla seconda fila.Invece, le nuove regole lo hanno relegato una fila più indietro, rendendogli più difficile il compito di raggiungere i piloti di testa.

`Il nuovo regolamento, con tre piloti per ogni fila, rende fondamentale la posizione di qualifica. Ho preso il via dalla terza fila e questo ha reso le cose più difficili, perchè tutti siamo molto competitivi´.

‘Non sono partito nel migliore dei modi, sono passato dall'ottava alla nona posizione e dovevo iniziare ad avanzare. Welkom è un circuito dove il sorpasso è molto difficile. Ho cercato di superare Loris e sono quasi uscito di pista, quindi ho dovuto mettermi tranquillo e mi sono detto `Alex, prenditela con calma, passo dopo passo, e non fare nessun errore´.

`Poi, verso la metà della gara, sono riuscito a recuperare e ho sorpassato altri piloti per raggiungere una posizione avanzata. Da quel momento ho iniziato a spingere per cercare di imporre un netto distacco su Nicky, e questo mi ha permesso di correre in modo più rilassato´.

`Verso la fine della gara ho fatto segnare dei tempi buoni , che oscillavano intorno ai 33.8-33.9, e probabilmente se avessi mantenuto lo stesso ritmo per tutta la durata della gara... Non credo che avrei potuto restare con Valentino e Max, ma quando mancava poco al termine Sete ha diminuito il proprio ritmo, e forse lo avrei potuto raggiungere. Così com'è andata la gara, posso essere soddisfatto del mio quarto posto al primo Gran Premio della stagione´.

`Non sono ancora al 100% e sono convinto che c'è ancora spazio per migliorare. Non sto guidando al 100% come un tempo, ma sono sulla buona strada. Jerez dovrebbe essere un ulteriore passo sulla via per tornare quanto prima competitivo´.

Tags:
MotoGP, 2004, Alex Barros

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›