Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Daijiro Cup: Il progetto di Kato

Daijiro Cup: Il progetto di Kato

Daijiro Cup: Il progetto di Kato

Il 20 marzo 2003, oggi si compie un anno, è stato uno dei giorni più tristi per il motociclismo: Moriva Daijiro Kato como conseguenza delle lesioni riportate quasi due mesi prima in un incidente occorso durante il primo Gran Premio della stagione. In Giappone, tuttavia, mantengono vivo il ricordo del proprio idolo, e anche alcune delle sue idee più ferme.

All'inizio del 2003, Kato aveva intrapreso il progetto della Daijiro Cup, una competizione infantile su pocketbike. Kato le diede il nome e promise la propria partecipazione, dal momento che in questo modo voleva diffondere il motociclismo nel suo paese. L'ex Campione del Mondo della 250cc prese parte alle prime fasi del progetto Daijiro Cup, celebrate nel Circuito Akigase, ma, anche dopo la sua morte, il progetto è andato avanti.

Alla fine di febbraio ha avuto inzio la Daijiro Cup Pocketbike 2004, seconda edizione del torneo, con 159 pocketbikes a disposizione dei piccoli piloti giapponesi. Alcune di queste minimoto sono decorate come le moto del Campionato del Mondo, facendo speciale omaggio ai colori che Kato utilizzò nelle categorie della 250cc e della MotoGP. Il torneo quest'anno comprende un calendario di sei gare e conta con l'appoggio dell'Honda e di piloti giapponesi come Makoto Tamada, Tohru Ukawa o Chojun Kameya.

Per vedere la prima gara della Daijiro Cup Pocketbike 2004 clicca sul collegamento al video, nella parte superiore della pagina.

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›