Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Partenza in salita per il team Ducati Marlboro

Partenza in salita per il team Ducati Marlboro

Partenza in salita per il team Ducati Marlboro

Ducati progress stalls on first day Per il team Ducati Marlboro la stagione non è iniziata nel migliore dei modi e anche il primo giorno di Jerez non ha dato grandi soddisfazioni. Infatti Loris Capirossi e Troy Bayliss si sono qualificati rispettivamente 15º e 17º, nessuna traccia dei progressi che avevano annunciato per la nuova versione 2004 della Desmosedici sulla pista andalusa, un tracciato sul quale avevano avuto occasione di provare nel precampionato. Entrambi i piloti si sono mostrati preoccupati del rendimento della moto nelle curve veloci e potrebbe trattarsi di un altro settimana difficile per loro, se si avverano le previsioni del tempo, che pronosticano pioggia per domani.

"Senza dubbio vorremmo dei risultati migliori, ma sono sicuro che arriveranno," è stato il commento di Capirossi, che l'anno scorso aveva fatto la pole. "Su questa pista ci aspettavamo maggiori difficoltà rispetto a Welkom perché qui ci sono molte curve veloci dove una moto non perfettamente bilanciata, come in questo momento è la nostra, rallenta il passo".

"Stiamo provando molte novità – non solo parti della moto ma anche gomme – e non è semplice farlo nel poco tempo a disposizione. Comunque la cosa importante è che la squadra rimanga unita e fiduciosa per progredire serenamente."

"Questa mattina mi sembrava di avere un buon feeling, ero partito abbastanza bene, ma nel pomeriggio non siamo migliorati come speravamo," ha aggiunto Bayliss. "Sto lavorando duro e lo stesso sta facendo tutto il Team, ma non abbiamo ancora trovato quello che cercavamo.

"Oggi ho usato entrambe le moto ma non ho riscontrato una gran differenza tra i due assetti. Stasera ne discuteremo e valuteremo la scelta per domani."

L'Amministratore delegato di Ducati Corse Claudio Domenicali ha rivelato la causa dei problemi dei due piloti. "Abbiamo provato un nuovo forcellone e diverse soluzioni di peso," ha dichiarato. "Stasera durante il meeting tecnico sentiremo le opinioni dei piloti e decideremo dove concentrarci maggiormente durante le prove di domani".

"Oggi entrambi i piloti hanno usato una moto con le parti nuove e l'altra identica a quella utilizzata a Welkom, ma domani ogni pilota dovrebbe avere a disposizione due moto uguali per testare le gomme da gara. Dopo il briefing decideremo quale set-up mantenere."

Tags:
MotoGP, 2004, GRAN PREMIO MARLBORO DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›