Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Doppia allegria per "La Pantera"

Doppia allegria per 'La Pantera'

Doppia allegria per "La Pantera"

Domenica è stata "la giornata perfetta" per il giocatore olandese del Milan Clarence Seedorf, anche grazie alla preziosa collaborazione di Héctor Barberá. Mentre il giovane pilota della 125cc conquistava il primo podio che il team Seedorf Racing ha potuto festeggiare da quando disputa il Campionato del Mondo, il calciatore, proprietario della scuderia, vinceva lo scudetto con il Milan.

I `rossoneri´ giocavano contro la Roma, uno degli incontri più attesi, anche perché, in questa occasione, il risultato della partita avrebbe potuto assegnare lo scudetto al Milan, che a due giornate dal termine del Campionato, aveva un vantaggio di sei punti sulla Roma. Se il Milan vinceva o pareggiava lo scudetto sarebbe stato suo, e così è successo. Un gol dell'ucraino Andrei Sevchenko al primo minuto del primo tempo ha fatto salire il vantaggio a 9 punti, un divario incolmabile per la Roma di Fabio Capello.

Questa impresa non si è rivelata così facile per il Milan, dal momento che nel secondo tempo gli ultrà della Roma hanno iniziato a lanciare dei razzi e dei petardi contro i giocatori del Milan. A Jerez, senza razzi e con il pubblico dalla sua parte, l'avversario di Barberá era l'intensa pioggia che cadde per tutta la giornata sul tracciato andaluso.

`Sono partito e ho visto che Stoner si era già allontanato. Ho cercato di prenderlo, ma ho visto che non ce la facevo e che non valeva la pena, perché andavo veloce e sapevo che sarei potuto cadere se rischiavo troppo. Sono uscito di pista quando ero secondo e sono scivolato al sesto posto. Ho iniziato a rimontare e quando ho raggiunto di nuovo la seconda posizione sono uscito di nuovo di pista all'ultimo giro.

Alla fine il Milan ha vinto le avversità e si è portato a casa il diciassettesimo Scudetto. Da parte sua il pilota spagnolo è riuscito a rimediare due uscite di pista e conquistò il primo podio della stagione, il settimo per lui nel Campionato del Mondo e il primo nella storia per il team Seedorf Racing, alla sua seconda stagione nel Mondiale. Barberá, che occupa la sesta posizione nella classifica generale della 125cc, non poteva nascondere la sua soddisfazione per aver portato a termine la gara.

`Sono molto contento per il risultato e per il lavoro che avviamo fatto questo fine settimana. Il podio lo vorrei dedicare a tutto il team, ai miei meccanici, ai miei tecnici, agli sponsor e in particolare a Clarence Seedorf per avere avuto fiducia in me".

Tags:
125cc, 2004, GRAN PREMIO MARLBORO DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›