Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Varie squadre della MotoGP continuano i lavori a Jerez

Varie squadre della MotoGP continuano i lavori a Jerez

Varie squadre della MotoGP continuano i lavori a Jerez

Per molti team della MotoGP sono finiti oggi i due giorni di test sul circuito di Jerez, scenario la scorsa domenica del Gran Premio Marlboro de España. Anche oggi il tempo è stato clemente con i piloti che hanno potuto provare la pista in buone condizioni.

Sete Gibernau, che aveva preso il lunedì come giornata libera, per riposare un po' dopo la vittoria della gara della MotoGP, ha lavorato sulla messa a punto del nuovo telaio. Il suo compagno di squadra Colin Edwards ha portato a termine il programma per il test, così come i piloti del Repsol Honda, Barros e Hayden, e il giapponese Tamada, unico rappresentante del team Camel Honda, vista l'assenza di Max Biaggi, per il quale il test si era concluso nel pomeriggio di ieri, dopo aver provato vari pneumatici Michelin.

Tra le file della Yamaha Valentino Rossi e Carlos Checa hanno provato il nuovo sistema di iniezione elettronica della Magneti Marelli, raggiunti in pista da Norick Abe e Marco Melandri, altri due piloti Yamaha.

Il team Ducati, con Bayliss e Capirossi, ha continuato i test su pneumatici, sospensione e parti del motore che erano iniziati ieri. Troy Bayliss ha proseguito le prove sulla gestione della potenza del motore ma si è concentrato principalmente sulle nuove Michelin da gara, di cui si è dichiarato molto soddisfatto. Su un totale di ben 74 giri effettuati, ha fatto registrare un miglior crono di 1.42' 8.

Ulteriori modifiche apportate all'anteriore della sua moto hanno permesso a Loris Capirossi di proseguire con i test della 16.5". Loris ha effettuato 35 giri di pista con un miglior tempo di 1.42'9, dichiarandosi, al pari del compagno di squadra, soddisfatto del lavoro svolto.

Shinya Nakano e Alex Hofmann, i piloti della Kawasaki, hanno montato diversi pneumatici Bridgestone, cercando l'assetto ideale per la Ninja ZX-RR.

Anche le squadre ufficiali dell'Honda nella categoria della 250cc sono rimaste a Jerez e Roby Rolfo, Toni Elías, Dani Pedrosa e Hiroshi Aoyama hanno provato le sospensioni che devono adattare al nuovo telaio fornito dall'Honda. Per i due team della quarto di litro i test si concluderanno domani, giornata nella quale anche Sete Gibernau rimarrà presso il tracciato andaluso, mentre le altre squadre della classe regina dopo la sessione di oggi danno per conclusi i lavori.

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›