Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gibernau completa il programma di lavoro a Jerez

Gibernau completa il programma di lavoro a Jerez

Gibernau completa il programma di lavoro a Jerez

Sete Gibernau ha portato a termine il proprio lavoro sul circuito di Jerez, effettuando prove di resistenza su pneumatici Michelin e completando 72 giri del tracciato andaluso. Questo pilota spagnolo, affiancato in pista dalle scuderie ufficiali dell'Honda nella 250cc, ha fatto segnare un miglior tempo di 1´42.2 (nei 71 giri, dopo un 1´42.7 fatto ieri) e si è mostrato soddisfatto del lavoro effettuato in questi due giorni di prove a tre giorni dalla sua vittoria al Gran Premio Marlboro de España. Anche se le condizioni atmosferiche non erano quelle ideali e la pista era asciutta, ma il cielo era coperto e soffiava un forte vento, il team e riuscito a lavorare nella messa a punto della RC211V.

`Sono soddisfatto perché abbiamo trovato delle soluzioni per le eccessive vibrazioni che sentivo e abbiamo tratto conclusioni utili in vista del prossimo Gran Premio, a Le Mans´, ha spiegato Gibernau. `Ho fatto finta di essere in gara con il telaio nuovo e i risultati sono stati molto positivi´.

Da parte sua i team Fortuna Honda e Telefónica Movistar Honda della 250cc hanno continuato il programma di prove testando il nuovo telaio fornito dall'Honda, che montavano per prima volta. Toni Elías, concentrato nella messa a punto della sua moto, ha fatto segnare un miglior tempo di 1´45.04, mentre il suo compagno di squadra Roby Rolfo, vincitore della gara di domenica scorsa della quarto di litro, ha girato in 1´45.02.

Dani Pedrosa, che ancora sente un po' di dolore alla mano, ha provato il nuovo telaio dell'Honda che ieri aveva montato il suo compagno di squadra Hiroshi Aoyama e si è dichiarato contento del lavoro effettuato sul circuito andaluso: `È stato un bene che sia rimasto qui, così ho accumulato qualche chilometro, visto che è proprio quello di cui ho bisogno´, ha spiegato lo spagnolo. `Per Le Mans, tra dieci giorni, spero di essere completamente guarito´.
Il giapponese Aoyama ha impiegato la sessione per effettuare test con diverse mescole Dunlop.

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›