Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Kawasaki fa progressi sotto il sole

La Kawasaki fa progressi sotto il sole

La Kawasaki fa progressi sotto il sole

Dal momento che la versione 2004 della Ninja ZX-RR è ancora alle prime fasi di sviluppo, il Fuchs Kawasaki è stato uno dei team più danneggiati dalle brutte condizioni del tempo che hanno accompagnato la gara della scorsa settimana sulla pista di Jerez. Non hanno infatti avuto a disposizione il tempo necessario per provare le ultime modifiche apportate alla moto. Dopo una sessione di test disputata con tempo variabile nella giornata di lunedì, è finalmente ritornato il sole sul tracciato andaluso. I test del martedì sono stati produttivi e Shinya Nakano e Alex Hoffman hanno effettuato complessivamente 120 giri, cercando di portare a termine un programma di lavoro molto fitto.

Nakano si è concentrato sul telaio e il suo staff ha cercato di migliorare la configurazione della sospensione anteriore e di quella posteriore per ottenere una maggiore stabilità in frenata e un maggiore controllo del posteriore della moto a gas aperto. Oltre al telaio, Nakano ha provato anche una gamma di nuovi pneumatici Bridgestone e si è dichiarato sorpreso del rendimento costante di una gomma in particolare, che gli ha permesso di segnare un miglior tempo di 1'42.82 dopo 51 giri.

"Per la prima parte del test ci siamo concentrati sul telaio, cercando un settaggio migliore per la sospensione anteriore e per quella posteriore," ha spiegato il pilota, che ha 26 anni. "Siamo riusciti a fare qualche progresso sia davanti che dietro e questo ci dà più stabilità in frenata e un maggiore controllo quando la moto va via di dietro.

"Poi abbiamo fatto test sulle gomme e sono contento di dire che abbiamo trovato una slick posteriore che su questo circuito si comporta bene in modo regolare. Nel complesso abbiamo controllato delle cose piccole, ma importanti e il risultato non è stato negativo".

"Adesso viaggeremo a Le Mans per la prossima gara elì avremo nuove parti da provare."

Hofmann si è dedicato a cercare l'assetto ideale per la sua Ninja ZX-RR, oltre che a fare prove di resistenza sulle gomme per tutta la giornata. Il pilota tedesco ha inoltre provato particolari e configurazione della frizione che Nakano aveva già provato lunedì, ma non è stato soddisfatto dei progressi fatti.

"Abbiamo provato le parti e il settaggio della frizione che Shinya aveva usato ieri, ma soprattutto abbiamo fatto test sulle gomme Bridgestone e abbiamo cercato l'assetto giusto per la moto," è stato il commento di Hofmann, che dopo 73 giri, è riuscito a girare in 1'43.78.

"I test per le gomme prevedevano un paio di prove di resistenza, che sono sempre un lavoro duro, ma ne è valsa la pena. Abbiamo trovato un pneumatico che sapevamo sarebbe andato bene per la gara, se domenica non avesse piovuto.

"Con questo pneumatico sono riuscito a migliorare il tempo più veloce che avevo fatto nella sessione di prove libere e in quella di qualifica del venerdì, gli unici momenti del fine settimana nei quali la pista non era bagnata.

"Alla fine della giornata abbiamo migliorato in parte l'equilibrio della moto - il davanti si sente bene adesso, anche se ci resta ancora un po' di lavoro da fare sul posteriore. Anche se non abbiamo fatto i progressi che ci aspettavamo, siamo comunque riusciti a migliorare."

Tags:
MotoGP, 2004, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›