Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Controllo e presistenza sono i segreti di Rolfo

Controllo e presistenza sono i segreti di Rolfo

Controllo e presistenza sono i segreti di Rolfo

La vittoria di Roberto Rolfo al Gran Premio Marlboro de España la scorsa domenica è stata un'ulteriore dimostrazione da parte del pilota del controllo e della persistenza che l'anno scorso gli hanno permesso di proclamarsi vice campione della quarto di litro. Rolfo ha mantenuto la prima posizione dalla partenza al traguardo e, ben lontano dal tentennare, sembrava non avere problemi a dominare la pista bagnata mentre era lanciato verso la terza vittoria della sua carriera.

Quella di Jerez è stata la 24ª gara consecutiva che lo ha visto finire in zona punti, risultato che ha sempre fatto dal Gran Premio nella Repubblica Ceca del 2002, dove il pilota non era tra i primi quindici della classifica a causa di una caduta che gli fece perdere ogni possibilità di portare a termine la gara, mentre lottava per il comando con Marco Meandri a due giri dal traguardo. In precedenza aveva raccolto punti in tutte le prove disputate dal Gran Premio in Gran Bretagna del 2001.

I risultati di Rolfo gli permettono di eguagliare Shinya Nakano per quanto riguarda il numero di gare consecutive della quarto di litro concluse in zona punti. Luca Cadalora è al comando di questa classifica con 34 gare consecutive dal 1990 al 1992, davanti a Ralf Waldmann con 29 (1996/97), a Daijiro Kato con 28 (2000/01), e a Sito Pons (1988/89) e Max Biaggi (1994/95/96) con 26.

Ascolta l'intervista esclusiva a Rolfo, al termine della gara di Jerez, cliccando il collegamento al video nella parte superiore della pagina.

Tags:
250cc, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›