Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Ducati rimane a Le Mans e prova la moto del 2003

La Ducati rimane a Le Mans e prova la moto del 2003

La Ducati rimane a Le Mans e prova la moto del 2003

Il team ufficiale Ducati Marlboro Team è rimasto nel circuito di Le Mans per fare dei test, assieme a un buon numero di scuderie della MotoGP, e ha deciso di tornare a utilizzare la versione 2003 della Desmosedici, visti gli scarsi progressi fatti con il nuovo prototipo.

Sia Loris Capirossi che Troy Bayliss si sono dichiarati delusi per non essere riusciti a fare dei buoni risultati questa stagione, quando invece avevano rivestito un ruolo importante nel Campionato 2003 e Suppo ha ammesso che forse è il momento di fare un passo indietro prima di farne due avanti.

"Abbiamo molte idee migliorare la GP4. In particolare domani (lunedì) rimarremo qui per effettuare un test comparativo con la Desmosedici 2003, di cui sono stati assemblati appositamente due esemplari", ha dichiarato Suppo. "Questo dovrebbe permettere ai nostri tecnici di capire meglio la GP4 e velocizzarne il processo di sviluppo".

Nello specifico è Bayliss che ha dovuto lottare a lungo con la nuova versione della moto e ha lasciato intendere che per questa stagione preferirebbe tornare a guidare il modello del 2003. "La Ducati si preoccupa solo dei tempi, ma io credo che indipendentemente dalla versione che usiamo, quello che ci interessa è correre", è stato il commento dell'australiano. "Io ho le mie idee, e sono un problema mio e dei miei ingegneri, tutto qui."

Nella gara di domenica, quando Bayliss ha tagliato il traguardo davanti al compagno di squadra Capirossi per la prima volta in questa stagione, l'australiano ha dichiarato: "Non ho trovato subito il ritmo giusto, ma solo perché mi ci vuole un po' di tempo per sentire un buon feeling con questa moto, ma abbiamo trovato un buon assetto ed è andata bene.

"Sono arrivato ottavo, ma mi sentivo come se avessi vinto – Stavo spingendo al massimo e siamo ancora abbastanza lontani dai piloti di testa ed è un po' scoraggiante".

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›