Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi incolpa l'assetto sbagliato

Rossi incolpa l'assetto sbagliato

Rossi incolpa l'assetto sbagliato

Valentino Rossi ha rivelato che sono stati dei problemi con l'assetto della sua Yamaha YZR-M1 a impedirgli di lottare per la vittoria della terza prova del Campionato del Mondo MotoGP, disputata oggi sul circuito di Le Mans.

Il vigente Campione del Mondo questa mattina, nel corso del warm-up, è caduto per la prima volta dal Gran Premio in Germania dello scorso luglio. Poi, ha rischiato di dover prendere il via dalla corsia box per un problema elettrico che si era presentato mentre prendeva posto sulla griglia e in gara ha dovuto dare il massimo per conquistare il quarto posto, ma si è dichiarato ottimista per la gara di casa, sulla pista del Mugello tra tre settimane, dove pensa che avrà un ruolo da protagonista.

"È stata una gara veramente difficile," è stato il commento di Rossi. "Non ho sentito bene la moto per tutto il weekend, specialmente quando frenavo. All'inizio del giro di ricognizione avevo un feeling diverso con la moto, per via del nuovo sistema elettronico, ma poi la moto si è spenta.

"Quando va tutto bene è molto facile guidare questa moto, ma qui dei problemi di assetto hanno reso le cose più complicate. Abbiamo cercato per due giorni di risolvere questi problemi, ma non ci siamo riusciti per questa gara. Abbiamo bisogno di un po' più di tempo".

"Abbiamo deciso di fare una giornata di test domani e spero che saremo in grado di trovare la soluzione. Carlos oggi si è mostrato molto forte e ha più esperienza di me con questa moto. Ma non siamo troppo indietro e al Mugello ci aspetta una splendida battaglia".

Tags:
MotoGP, 2004, GRAND PRIX POLINI DE FRANCE, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›