Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi pronto per l'intensa gara di casa

Rossi pronto per l'intensa gara di casa

Rossi pronto per l'intensa gara di casa

Valentino Rossi si prepara per la gara di casa, il Gran Premio Cinzano d'Italia, e prevede che quello del Mugello sarà un altro weekend ad alta tensione. Il Campione del Mondo della MotoGP è terzo nella classifica generale e non sale sul podio dalla gara inaugurale della stagione, lo scorso aprile a Welkom, ma si dichiara deciso a regalare spettacolo al suo pubblico.

"La gara del Mugello è quella in cui sento di più la pressione, ed è una gara speciale per me" afferma Rossi, che nelle ultime due stagioni ha vinto la prova sul circuito toscano.

"Ci sono moltissimi giornalisti italiani e il fine settimana del Mugello è sempre pieno zeppo di impegni, ed anche questo mi mette sotto pressione. Ma amo correre al Mugello, davanti ai fan italiani e il paddock è sempre uno spettacolo! Ma è un week end sempre molto difficile e da un certo punto di vista è un sollievo quando arriva la domenica sera ed è tutto finito". A differenza di molti suoi avversari, Rossi non ha fatto test sulla pista del Mugello durante l'inverno e riconosce che non sa bene cosa aspettarsi prima di scendere in pista con la sua Yamaha il venerdì mattina per la prima sessione di prove.

"Penso che il Mugello sia una pista dove la Yamaha può andare abbastanza bene, specialmente in curva," continua Rossi "Ci sono chicane e diversi tipi di curva che penso possano costituire un vantaggio per noi. Il problema, o meglio, il punto in cui potremmo trovarci svantaggiati, è sul rettilineo principale".

"Il fine settimana di Le Mans non è stato facile e non siamo riusciti a finire dove avremmo voluto, ma il lunedì dopo la gara abbiamo fatto dei test sul circuito francese e abbiamo fatto qualche passo avanti.

"Non vedo l'ora di essere al Mugello e di provare la M1 per la prima volta su quella pista. Quella dell'anno scorso è stata una gara perfetta e tutti i piloti giravano al 100%. Anche quest'anno dovremmo vedere una spettacolare battaglia".

Tags:
MotoGP, 2004, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›