Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hopkins si dà alla pesca d'altura

Hopkins si dà alla pesca d'altura

Hopkins si dà alla pesca d'altura

Il metodo per mantenersi in forma per il Gran Premio Cinzano d'Italia che si disputa questo fine settimana che è stato scelto ultimamente da John Hopkins non è tra i più ortodossi. Lo statunitense infatti ha deciso di cercare di guarire dalla frattura al pollice che si era procurato in un incidente sulla pista di Le Mans tre settimane fa facendo una gita in barca per pescare, in occasione del suo ventunesimo compleanno.

Hopkins venne messo fuori combattimento con la sua Suzuki da Neil Hodgson nel corso del primo giro del Gran Premio Polini di Francia e si temeva che potesse perdersi la gara del Mugello, ma invece adesso il pilota spera di poter festeggiare il compleanno scendendo di nuovo in pista per le sessioni di prove del venerdì.

"Ho cercato di divertirmi durante questa pausa nel calendario, mi sono recato in alcuni club londinesi quando ho compiuto 21 anni e in una sessione di pesca d'altura ho pescato un grongo di più di 22kg", racconta Hopkins.

"È stato un buon esercizio per le dita della mano, ma avevo tenuto immobilizzato il pollice per due settimane. Adesso ho tolto la fasciatura e sto facendo laser terapia per recuperare forza e perché si possa muovere senza problemi. C'è bisogno di forza per resistere quel lungo rettilineo del Mugello".

Tags:
MotoGP, 2004, GRAN PREMIO CINZANO D'ITALIA, John Hopkins

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›