Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gibernau non perde la pole

Gibernau non perde la pole

Gibernau non perde la pole

Sete Gibernau domenica partirà dalla pole position per il Gran Premio Cinzano d'Italia dopo aver fatto segnare di nuovo il miglior tempo nella seconda sessione di qualifica. Per il trentunenne pilota spagnolo si tratta della seconda pole consecutiva quest'anno. Il pilota del Telefónica Movistar non ha mai perso il comando del foglio dei tempi, anche se il miglior tempo di oggi, 1´49.920, è di 0.367 secondi superiore al tempo che nella prima sessione gli aveva fatto raggiungere la testa dello schieramento provvisorio e che da ieri è il nuovo record del tracciato toscano. Gibernau è il pilota che si è avvicinato di più al tempo fatto segnare ieri. La temperatura della pista era superiore di circa 3º e ai piloti è stata mostrata la bandiera rossa a otto minuti dal termine. La sessione veniva interrotta a causa di uno spettacolare incidente di Kurtis Roberts, nel quale la sua Proton V5 ha preso fuoco. Il minore dei Roberts è uscito illeso e la sessione è ripresa dopo circa 15 minuti.

Il compagno di marca di Gibernau, Nicky Hayden, ha avanzato di cinque posizioni sulla griglia si è qualificato a solo 2 millesimi di secondo dallo spagnolo. Lo statunitense parte dalla prima fila per la prima volta quest'anno. Valentino Rossi, dopo aver fatto segnare il miglior tempo nelle libere della mattina, ha conquistato la terza posizione girando di quattro millesimi più lento di Hayden. Si tratterebbe della prima fila più serrata della storia del Motomondiale, se Gibernau non avesse già messo a segno il tempo record di ieri.

Marco Melandri è stato l'unico pilota che è riucito a raggiungere la prima fila, poi prima Hayden e poi Alex Barros lo hanno scavalcato relegandolo in quinta posizione.

Per Melandri si tratta di un buon piazzamento per il Gran Premio di casa, mentre non si può dire lo stesso di Biaggi, che domenica dovrà schierare la sua Honda accanto alla Yamaha del pilota di Ravenna e prendere il via dalla sesta posizione.

Il giapponese Makoto Tamada, che l'anno scorso proprio sulla pista del Mugello ottenne il miglior risultato della sua carriera, la quarta posizione, al termine di una rimonta dalla diciannovesima, ha fatto segnare il settimo miglior tempo, davanti a Loris Capirossi, la prima Ducati del foglio dei tempi, e Kenny Roberts, che con la sua Suzuki completa la terza fila.

Alex Hofmann ha ripetuto il suo miglior piazzamento in qualifica e partirà con la sua Kawasaki dalla 13ª posizione, mente il pilota Aprilia Shane Byrne, che ritornava in azione dopo essersi recuperato da una frattura alla mano, ha raggiunto la 17ª posizione. Kurtis Roberts partirà 21º, mentre Chris Burns non è riuscito a qualificare la sua WCM.

Tags:
MotoGP, 2004, GRAN PREMIO CINZANO D'ITALIA, QP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›