Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Kurtis salvo per miracolo

Kurtis salvo per miracolo

Kurtis salvo per miracolo

Kurtis Roberts oggi pomeriggio ha decisamente avuto la fortuna dalla sua parte, quando, dopo una caduta, la sua Proton KR V5 si è incendiata a otto minuti dal termine dell'ultima sessione di qualifica per il Gran Premio Cinzano d'Italia.

Lo spaventoso incidente ha obbligato la Direzione Gara a sospendere la sessione per un quarto d'ora, per dare tempo al personale del circuito di sostituire la barriera di protezione, andata in fiamme con la moto. Questo giovane pilota statunitense, al suo esordio nel Motomondiale, che nei test di precampionato a Valenzia si era slogato una spalla in un incidente simile, era malconcio e un po' ammaccato dopo la caduta, ma domani potrà correre.

"Ho sbattuto molto forte contro la barriera di protezione e mi sono fatto male alla caviglia, ma non dovrei avere problemi per la gara," ha spiegato Roberts. "Mi sono anche bruciacchiato la faccia quando alcune fiammate sono entrate nel casco".

"Nel punto in cui sono caduto c'è un piccolo dislivello in entrata e questo mi ha fatto spingere l'anteriore alcune volte. Questa volta però avevo scelto un pneumatico morbido e l'angolo di appoggio extra mi ha letteralmente spazzato via, poi la ghiaia mi ha catapultato contro la protezione. Se non fossi caduto, sono certo che avrei messo a segno il mio miglior giro".

Tags:
MotoGP, 2004, GRAN PREMIO CINZANO D'ITALIA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›