Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Porto trionfa in Toscana

Porto trionfa in Toscana

Porto trionfa in Toscana

Sebastián Porto ha finalmente sigillato un fine settimana, che lo ha visto assumere come sempre un ruolo da protagonista, vincendo la sua prima gara dell'anno, la seconda della sua carriera nel Mondiale. Al Mugello, come era già successo nelle gare precedenti, l'argentino è stato il netto dominatore del weekend: venerdì ha fatto la pole provvisoria, sabato l'ha confermata e domenica prima ha fatto segnare il giro veloce in gara poi si è aggiudicato la vittoria, mettendo fine in questo modo ai problemi che lo assillavano dall'inizio del campionato.

I primi contrattempi si erano presentati già in Sudafrica. Nella gara inaugurale della stagione Porto era partito dalla seconda posizione della griglia e sicuramente aspirava alla vittoria, ma un'uscita di pista lo obbligò a compiere una rimonta spettacolare che alla fine lo portò a conquistare la terza posizione. A Jerez mantenne la pole in tutte le sessioni di qualificazione, ma in gara il temporale frustrò le sue aspettative e il pilota di Rafaela dovette accontentarsi della settima posizione. A Le Mans, dopo aver preso il via dalla prima fila, cadde mentre cercava di raggiungere De Puniet e Pedrosa, che si erano allontanati al comando.

Sicuramente questo fine settimana Porto avrà ripensato all'andamento delle gare precedenti, soprattutto quando si sono fatti vivi i primi inconvenienti. Dopo aver conquistato la pole provvisoria il venerdì, una brutta caduta nella sessione di prove libere del sabato lo aveva lasciato con il costato dolorante, che aveva rese necessarie delle infiltrazioni. Nonostante ciò riuscì a chiudere il weekend nel migliore dei modi:

`Sono molto contento perché oggi è andata meglio di quanto mi aspettassi´, ha spiegato l'argentino, che ha 26 anni. `Sapevo che sarebbe stata una gara dura, ma la moto ha riposto bene sempre. Abbiamo lavorato tutto il fine settimana per raggiungere il nostro obiettivo, che non era altro che la vittoria. Sapevo che la vittoria sarebbe arrivata, ma la cosa bella è che è arrivata al momento giusto, visto che vincere con un'Aprilia al Mugello, la gara di casa, è molto importante per noi´.

È salito sul podio in parecchie occasioni, ma l'ultima volta che aveva vinto una gara era stato nel 2002, al GP di Rio, e il trionfo in Italia significa per Porto maggiore fiducia e un nuovo impulso: `Questa è la seconda vittoria della mia carriera sportiva e in realtà ero ansioso di salire di nuovo sul più alto del podio. È passato molto tempo dall'ultima volta e adesso è il mio momento, perché ho una moto che mi permette di arrivare davanti. Sono molto concentrato per il Campionato, dobbiamo accumulare il maggior numero di punti possibile, ma per ora ci stiamo muovendo nella giusta direzione e ho molta fiducia per la prossima gara, a Barcellona´.

Tags:
250cc, 2004, GRAN PREMIO CINZANO D'ITALIA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›