Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il variopinto contingente del MotoGP fa tappa a Montmeló

Il variopinto contingente del MotoGP fa tappa a Montmeló

Il variopinto contingente del MotoGP fa tappa a Montmeló

Oggi gli ultimi camion del contingente del Motomondiale sono arrivati nel Circuit de Catalunya dopo tre giorni di viaggio dall`Italia alla Spagna per la disputa del secondo Gran Premio in due settimane consecutive, la quinta prova di un calendario che ne prevede 16.

Molti piloti hanno scelto di attraversare il Mediterraneo in barca fino a Barcellona, mentre altri hanno deciso di seguire la costa per raggiungere uno dei tracciati più popolari del Campionato del Mondo, sul quale oggi brilla il sole e la temperatura ha sfiorato i 28ºC.

All`arrivo nessuno si è mostrato più felice dell`idolo locale Sete Gibernau, che disputerà la gara di casa occupando la prima posizione della generale per la prima volta nella sua carriera. `È una sensazione molto speciale arrivare al Gran Premio di casa al comando del campionato. Sono veramente contento della mia situazione,` è stato il commento dello spagnolo, che domenica scorsa arrivò secondo nella gara del Mugello, alle spalle di Valentino Rossi. `In Italia abbiamo fatto un duro lavoro, con tutto il pubblico che acclamava i suoi favoriti, ma qui saranno tutti dalla nostra parte e credo che sarà fantastico`.

Sono attesi più di 200.000 spettatori nel corso del weekend e le previsioni danno bel tempo per domenica, quindi non ci sono intoppi per i sogni di Gibernau. Gli organizzatori della prova certo sperano che le cose vadano in questo modo, dopo aver messo molto impegno per garantire divertimento e sicurezza ed aver provveduto ad apportare al tracciato le modifiche necessarie per garantire la massima sicurezza alla nuova generazione di prototipi MotoGP.

Seguendo quanto suggerito dalla Commissione Gran Premio, formata da ufficiali del Campionato del Mondo e anche dai piloti Valentino Rossi, Kenny Roberts Jr., Sete Gibernau e Nobuatsu Aoki, il circuito ha provveduto a estendere molte vie di fuga sulla ghiaia e a riasfaltare una sezione di pista sul rettilineo principale.

Tags:
MotoGP, 2004, GRAN PREMI GAULOISES DE CATALUNYA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›