Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dieci anni di ricordi del Motomondiale

Dieci anni di ricordi del Motomondiale

Dieci anni di ricordi del Motomondiale

Oggi al Circuit de Catalunya si è svolta una conferenza stampa unica ed emozionante, nella quale si sono riuniti i Campioni del Mondo degli anni `90 per ricordare assieme un`epoca d`oro del motociclismo e per salutare la nuova generazione, impegnata in pista per la disputa del Gran Premi Gauloises de Catalunya.

Wayne Rainey, Kevin Schwantz, Mick Doohan e Alex Crivillé sono i piloti che hanno dominato la classe regina negli anni novanta, sempre in lotta fra loro e pronti a regalare azioni in pista memorabili agli appassionati di tutto il mondo.

Rainey, rimasto paralizzato in un incidente a Misano nel 1993, ha esordito sorridente: `Come potete vedere, non scendo in pista ad allenarmi come ero solito fare, ma sto godendomi la vita,` un commento che ha commosso l`affollatissima sala stampa.

Sulla rivalità che lo portava a confrontarsi con Schwantz e Doohan, ma anche con altri grandi glorie del passato, come Wayne Gardner e Eddie Lawson, Rainey ha dichiarato: `Se lasciavamo solo un decimo a un altro era un disastro, era un ambiente molto competitivo. È bello pensarci adesso, ma a quel tempo stavamo scrivendo pagine di storia delle corse motociclistiche`.

A Kevin Schwantz è stato chiesto di ricordare la sua gara più bella e senza esitazioni ha risposto. `Fu a Suzuka, nel 1991. Partii davanti e poi scivolai fino in fondo al gruppo, ma poi mi feci strada e guadagnai di nuovo la testa della gara. C`erano tutti e fu una gara fantastica, quella che ricordo meglio`.

Quando gli è stato domandato in che posizione arriverebbe Valentino Rossi nel caso corresse contro i quattro centauri del passato presenti alla conferenza stampa, Schwantz ha scherzato: `Una volta mi hanno chiesto lo stesso, cioè come sarebbe arrivato se avesse corso contro di me e contro Wayne, ma se aggiungiamo anche Mick e Alex, credo che finirebbe quinto`.

Doohan ha ripercorso le sue battaglie contro i due americani, all`inizio della sua carriera. `Quando ho iniziato a correre guardavo questi due piloti e non potevo credere ai miei occhi. Li vedevo entrare in curva e pensavo `come potrà uscirne`. Wayne era tutto velocità e regolarità, mentre il ritmo di Kevin poteva farti sparire`.

Anche Crivillé ha ricordato qualche episodio, nel suo percorso verso il titolo, che si aggiudicò nella stagione 1999, alla fine del decennio. `Nel 1992, quando iniziai a correre contro questi piloti, salire sul podio era un sogno. Ho imparato molto in quegli anni, specialmente da Mick, dal momento che abbiamo fatto molti test assieme e nel 1996 cambia il mio stile di guida. Ciò mi permise di vincere il titolo nel `99`.

Guarda l`intera conferenza stampa e ascolta altri ricordi di Rainey, Schwantz, Doohan e Crivillé, ma anche quello che pensano del campionato attuale e del talento di Valentino Rossi cliccando il collegamento al video nella parte superiore della pagina.

Tags:
MotoGP, 2004, GRAN PREMI GAULOISES DE CATALUNYA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›