Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hopkins frenato dalla rottura di due cilindri

Hopkins frenato dalla rottura di due cilindri

Hopkins frenato dalla rottura di due cilindri

John Hopkins ha rivelato che il guasto che domenica ha frenato il suo Gran Premi Gauloises de Catalunya quando mancavano solo sette giri è la rottura del cilindro. La sua Suzuki GSV-R si ritrovò con due cilindri e lo statunitense fu costretto a uscire di pista e a parcheggiare la moto, mettendo così fine a un fine settimana che gli ha dato delle speranze, ma che è stato anche frustrante.

`Sapevo che la situazione delle gomme avrebbe reso il weekend più complicato,` ha detto Hopkins. `Sono partito abbastanza bene e mi sono ritrovato in un buon gruppo di piloti. Sono riuscito a trovare un buon ritmo, una cosa che non mi riusciva da un po' di tempo´.

`Alcuni giri dopo davanti a me il mio compagno di squadra Kenny Roberts Jr. e Nicky Hayden hanno ingaggiato una bella battaglia. A circa metà gara ho deciso di aumentare il ritmo per cercare di raggiungerli e in quel momento la moto di Nicky ha rotto.

`Ho cercato allora di raggiungere Kenny e ho sentito qualcosa di strano nel motore. Nel corso del giro successivo, mentre affrontavo il rettilineo principale la moto ha perso due cilindri e allora ho lasciato la pista, ho appoggiato la moto al muro e sono rientrato a piedi ai box`.

Hopkins ha poi aggiunto che in gara si stava divertendo e adesso aspetta la prossima prova in calendario sulla pista di Assen, mentre continua recuperarsi dalla frattura di un pollice.

`Le gomme che montavamo erano cosi dure che c'era sempre un problema di spinning,` ha spiegato. `Era piuttosto divertente. Il computer indicava che il posteriore girava più veloce di 59 km/h rispetto all'anteriore tutte le volte che uscivo da una curva`.

`Anche se questo fine settimana non è finito nel migliore dei modi, penso che ci siano stati degli aspetti positivi. Nelle qualifiche la Suzuki ha dimostrato che sta iniziando a fare buoni passi avanti. Credo che se non si fosse presentato il guasto al motore avrei potuto arrivare nei primi dieci. Prima di Assen, la Bridgestone avrà tempo di risolvere il problema pneumatici e io avrò due settimane di tempo per curarmi del tutto`.

Tags:
MotoGP, 2004, GRAN PREMI GAULOISES DE CATALUNYA, John Hopkins

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›