Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Prima di ritirarsi Tamada dimostrò di cosa era capace

Prima di ritirarsi Tamada dimostrò di cosa era capace

Prima di ritirarsi Tamada dimostrò di cosa era capace

Dopo l´avvincente battaglia con Valentino Rossi, Makoto Tamada doveva ritirarsi dal Gran Premio Cinzano d´Italia a causa di un problema di chattering nel treno posteriore. Una settimana più tardi il pilota giapponese è tornato a fare sfoggio delle proprie qualità, che gli hanno permesso di lottare per le prime posizioni con i pneumatici Bridgestone.

Il produttore di gomme giapponese ha portato avanti un ingente lavoro durante la scorsa settimana. Proprio prima che cominciasse il Gran Premi Gauloises de Catalunya, i responsabili della Bridgestone avevano analizzato i dettagli dell´incidente del Mugello e avevano portato pneumatici dal Giappone.

Mentre un altro pilota che montava Bridgestone, il suo connazionale Shinya Nakano, arrivava settimo e regalava alla Kawasaki il miglior piazzamento in gara dell´anno, Tamada decise di rientrare ai box dopo aver conteso la quinta posizione a Max Biaggi.

`Poco dopo aver superato Max, il pneumatico posteriore iniziò a perdere aderenza velocemente e la moto vibrava in modo intenso. Pensai che non potevo continuare, quindi decisi di ritornare nel box. Fu un peccato´.

Tags:
MotoGP, 2004, Makoto Tamada

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›