Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Brivio aspetta la reazione degli avversari

Brivio aspetta la reazione degli avversari

Brivio aspetta la reazione degli avversari

Il direttore del team Gauloises Fortuna Davide Brivio ha ammesso che si aspetta il contrattacco da parte dei rivali del costruttore giapponese nel Campionato del Mondo della MotoGP, dopo lo sbalorditivo inizio di stagione che la squadra sta vivendo con il vigente Campione del Mondo Valentino Rossi in sella alla M1.

Il rapido processo d´evoluzione che Rossi e i suoi ingegneri stanno compiendo con la moto non ha solo permesso al team di totalizzare due vittorie nelle ultime due gare disputate, ma ha anche permesso ai compagni di marca Marco Melandri e Carlos Checa di combattere sempre per le posizioni di testa. I tre piloti si sono classificati nei primi quattro al Gran Premio Gauloises de Catalunya della scorsa settimana e Brivio sospetta che i progressi fatti siano un boccone difficile da mandar giù per l´Honda.

´C´è stato un miglioramento evidente nelle prestazioni della Yamaha rispetto all´anno scorso, i piloti Yamaha si trovano nelle prime posizioni durante tutte le gare, non solo Valentino. E´ un buon segno e dimostra la qualità del lavoro fatto dai nostri ingegneri fino ad ora. C´è ancora spazio di miglioramento e ovviamente ci aspettiamo una reazione dai nostri rivali quindi non possiamo permetterci di rilassarci´.

´Il test che abbiamo fatto a Barcellona il giorno dopo la gara è andato bene, e pensiamo che possa esserci d´aiuto per il resto della stagione,´ ha spiegato Brivio. ´Ogni volta che proviamo riusciamo a migliorare l´assetto della moto e facciamo di tutto per fare in modo che Valentino e la M1 entrino sempre più in sintonia´.

´Assen è un altro circuito di casa perché il quartier generale della Yamaha Europe è in Olanda. Molti dipendenti verranno a vedere la gara e quindi speriamo di rimandarli a casa felici. Arriviamo da due gare fantastiche dove abbiamo dimostrato di saper vincere e quindi adesso dobbiamo continuare a cercare di vincere il maggior numero di gare possibile´.

Tags:
MotoGP, 2004, GAULOISES TT ASSEN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›