Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La FIM comunica nuove modifiche al Regolamento

 La FIM comunica nuove modifiche al Regolamento

La FIM comunica nuove modifiche al Regolamento

La Commissione Gran Premi, composta da Carmelo Ezpeleta (Dorna, Amministratore Delegato), Claude Danis (FIM), Sito Pons (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA), in presenza di Paul Butler (Segretario), al termine della riunione tenutasi lo scorso venerdì 25 giugno ha deciso unanimemente di apportare le seguenti modifiche al Regolamento del Campionato del Mondo di Velocità.

Entrata in vigore: 1 novembre 2004:

1.11 Iscrizioni

1.11.1 Ogni team, membro dell´IRTA, deve sottomettere al Segretariato dell´IRTA, entro il 28 febbraio dell´anno in corso, un´iscrizione per la squadra, che salvo in caso di dispensa speciale, sarà valida per tutte le gare del Campionato del Mondo di Velocità. Contemporaneamente, il team deve nominare i piloti scelti e la categoria alla quale parteciperanno, ma anche i circuiti di prove scelti dai team delle categorie della 125 e della 250cc.

1.15.1 Restrizione delle prove

i) I team iscritti che usufruiscano di un Accordo di Partecipazione nella categoria della MotoGP del Campionato del Mondo e i suoi piloti sotto contratto un questa categoria non possono effettuare nessun test in nessuna pista dopo tra l´1 dicembre di un anno e il 20 gennaio dell´anno successivo, compresi entrambi i giorni.

ii) I team iscritti che usufruiscano di un Accordo di Partecipazione nelle categorie della 125cc e della 250cc del Campionato del Mondo e i suoi piloti sotto contratto in queste categorie possono effettuare solamente ´test invernali´. Vale a dire prove effettuate a partire dalla fine della stagione e la prima prova della stagione successiva nei circuiti della zona continentale dove abbia sede il team (Europa, Asia/Oceania Africa, America).

iii) I team iscritti che usufruiscano di un Accordo di Partecipazione per il Campionato del Mondo di Velocità e i suoi piloti sotto contratto non possono effettuare prove:

a) in ogni circuito che ospiti una prova del calendario del Campionato del Mondo dell´anno in corso, con un limi te di 14 giorni precedenti la prima gara della stagione.

b) in ogni circuito che ospiti una prova del calendario del Campionato del Mondo dell´anno in corso negli `intervalli´. Un intervallo nel Campionato viene definito da due fine settimana consecutivi nei quali non si disputino Gran Premi. Il periodo di intervallo va dalle 9.00 a.m. del mercoledì dopo il Gran Premio fino al Gran Premio successivo.

iv) Le seguenti eccezioni trovano applicazione a iii ) A) vedi seguito :
a) Prove libere o di qualificazione del Gran Premio.
b) alle prove in tutto il circuito dopo la prova in quel circuito, fatta eccezione per l´intervallo definito in precedenza.
c) prove ufficiali organizzate dall´IRTA.
d) prove dei team iscritti che usufruiscano di un Accordo di Partecipazione nelle categorie della 125 e della 250cc del Campionato del Mondo e i piloti sotto contratto in dette categorie nei due circuiti di prove scelti da ogni team (ver 1.11.1) che possono svolgersi fino a 14 giorni prima della gara prevista in detto circuito, ma non nell´intervallo definito in precedenza.
v) Le restrizioni delle prove non trovano applicazione con i piloti wild card, ad eccezione della proibizione di realizzare prove in un circuito del Campionato del Mondo nei 14 giorni che precedono la gara.

Regolamenti Tecnici: <7p> Dal 1 gennaio 2005 :

Art. 2.6.3 – I serbatoi di combustibile devono essere provvisti di un sistema di protezione contro il fuoco o disporre di un contenitore interiore.
I serbatoi di combustibile costruiti con un materiale metallico (acciaio, alluminio ecc.), devono essere provvisti di un sistema di protezione contro il fuoco o disporre di un contenitore interiore.

Nella categoria della MotoGP, i serbatoi di benzina costruiti con un materiale composto (fibra in carbonio, fibra arammidica, etc.) devono essere conformi alle Norme della FIM che riguardano i serbatoi di combustibile e prevedere un contenitore interiore.

I serbatoi fabbricati con materiali composti devono portare un´etichetta che ne certifichi la conformità con le Norme della FIM nei test per i serbatoi di combustibile.
L´etichetta deve indicare il nome del fabbricante del serbatoio, la data di fabbricazione e il nome del laboratorio dove sono stati effettuati i test.

I dettagli completi delle Norme FIM per i test sui serbatoi di combustibile sono disponibili presso la FIM.
Entrata in vigore il 1 gennaio 2007 :

Art. 2.2.1 - La cilindrata massima nella categoria della MotoGP si ridurrà a 900cc.
Art. 2.5.1 – I pesi minimi per le moto saranno i seguenti:

2 cilindri o meno 133 kg
3 cilindri 140,5 kg
4 cilindri 148 kg
5 cilindri 155,5 kg
6 cilindri o più 163 kg
Sarà proibito l´utilizzo di pistoni ovali.

Tags:
MotoGP, 2004

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›